Ras del trasformismo folgorati dalla Lega la pesca a strascico di Salvini in Sicilia

Ras del trasformismo folgorati dalla Lega la pesca a strascico di Salvini in Sicilia
La Repubblica INTERNO

Scoma solo l'ultimo della lista

Ras del trasformismo folgorati dalla Lega la pesca a strascico di Salvini in Sicilia di Miriam Di Peri. Francesco Scoma (palazzotto). Da Attaguile e Pagano a Sammartino e Caronia.

(La Repubblica)

Su altre fonti

La Lega in Calabria ha governato poco, però quello che hanno fatto gli altri è evidente, l’abbiamo sotto gli occhi [Continua in basso]. Berlusconi e Occhiuto. “Occhiuto vincerà con 25 punti di distacco”. (Il Vibonese)

Spirlì è “l’incoronato” (da Salvini) prossimo vice presidente, se dovesse vincere Roberto Occhiuto candidato del centrodestra. Sulla Calabria e su Spirlì Salvini il converso, il mutato, il trasformato, quello in origine del “senti che puzza arrivano i napoletani”, si gioca tutto, ed è molto probabile che è qui, in terra di bellezza, di sapere, di generosità, e di ndrangheta, che però perderà tutto. (Corriere della Calabria)

«Non si può parlare di sondaggi, ma in Calabria glielo metto oggi per iscritto: Occhiuto darà almeno 25 punti di distacco dal secondo arrivato, quindi non so come altri possano dire che vedono le coalizioni appianate». (LaC news24)

Ferrara: «Salvini viene in Calabria per blindare l'incarico di Spirlì»

Il vaccino è una via, il tampone è l'altra", così Matteo Salvini in Calabria per appoggiare il candidato alle elezioni regionali Spirlì. / Facebook Matteo Salvini Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista. (Il Messaggero)

(Adnkronos) - "Non puoi chiedere il green pass per andare in farmacia in centro e lasciar sbarcare decine di migliaia di clandestini senza limiti, senza regole, senza controlli, senza vaccini , senza tamponi, senza nulla. (LiberoQuotidiano.it)

«Salvini si precipita in Calabria solo in occasione della campagna elettorale – aggiunge – convinto così di ingannare i calabresi e, soprattutto, con lo scopo di blindare la vicepresidenza della Regione per il suo partito, in particolare per Nino Spirlì. (Corriere della Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr