Marchio Alitalia: ecco come Ryanair prova a disturbare il decollo di ITA

InvestireOggi.it ECONOMIA

Se Ryanair o un’altra compagnia si aggiudicassero il marchio, ITA nascerebbe praticamente morta

Secondo le direttive della Commissione europea, deve esserci una chiara discontinuità aziendale tra vecchia e nuova compagnia.

Conti e possibile beffa sul marchio Alitalia. Il commissario Giuseppe Leogrande ha fatto sapere che il marchio Alitalia a bilancio vale 150 milioni, per cui andrebbe venduto almeno a questa cifra per non incorrere in perdite. (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altre fonti

L’Italia è il destino della compagnia aerea vecchio stile e in perdita dopo aver raggiunto un accordo tanto atteso con la Commissione europea. REUTERS / Remo Casilli / Foto d’archivio. ROMA, 15 luglio (Reuters) – Carrier Italia sostituirà il modernissimo Alsazialia nel Transporto Areo (IDA) e lancerà a metà ottobre. (Amantea online)

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected] Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori (In Terris)

ITA -si chiamerà così- aprirà le sue rotte il 15 ottobre, a stagione vacanziera terminata. Ne saremmo anche divertiti a scrivere questo se non fosse che il bilancio dei cinque anni di amministrazione controllata di Alitalia è stato rivoltante. (L'Indro)

Tra i post inviati, Peter Gomez e la redazione selezioneranno e pubblicheranno quelli più interessanti. Diventare Sostenitore significa anche metterci la faccia, la firma o l’impegno: aderisci alle nostre campagne, pensate perché tu abbia un ruolo attivo! (Il Fatto Quotidiano)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Ci auguriamo che possa davvero rappresentare una positiva discontinuità rispetto alla vecchia Alitalia, anche in relazione al suo emolumento annuo Se Ita vincesse la gara che è stata aperta sul marchio Alitalia, tutto sarà come prima. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr