Saronno, imprenditore edile fingeva indigenza e riceveva ristori: aveva villa con piscina e auto di lusso

Saronno, imprenditore edile fingeva indigenza e riceveva ristori: aveva villa con piscina e auto di lusso
Approfondimenti:
Blitz quotidiano INTERNO

Ma ora è stato scoperto e i suoi beni sono stati confiscati.

Fingeva di essere indigente, tanto da avere accesso ai ristori: ma un imprenditore edile di Saronno prendeva in giro tutti.

Il suo stile di vita parlava chiaro: villa con piscina, auto di lusso, vestiti che costano migliaia di euro.

Saronno: imprenditore edile fingeva di essere indigente ma viveva nel lusso. Un imprenditore edile della provincia di Varese, amante delle auto di lusso e delle griffe famose ha subito un sequestro preventivo finalizzato alla confisca di 15 milioni di euro, a seguito di un’indagine della Questura di Varese sui fondi Covid e disposto dal Tribunale di Milano, Sezione autonoma Misure di prevenzione. (Blitz quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

L’uomo, infatti, è noto alle forze dell’ordine anche per reati finanziari e contro la persona. In campo, sotto l’egida del Tribunale di Milano, la Polizia di Stato, con la Questura di Varese guidata da Michele Morelli e il team coordinato dal suo Vicario Carlo Enrico Mazza. (Rete55)

A lui è risultato riferibile un ingente patrimonio immobiliare, 72 fabbricati e 22 terreni, quote societarie generate da guadagni illeciti ottenuti evadendo le tasse o intestando conti a prestanome Nel 2021 circa 7 milioni di euro, che lui sperperava facendo acquisti in noti negozi del Quadrilatero della moda di Milano e in ristoranti di lusso, o regalandosi costose vacanze. (ilmediano.com)

Varese: sequestrati 15milioni di euro

Il provvedimento scaturisce dalle indagini patrimoniali eseguite per diversi mesi dalla Divisione Anticrimine della Questura di Varese: l’imprenditore era già gravato da varie condanne per reati finanziari e contro la persona e ha un debito nei confronti dell’Erario di circa 17 milioni di euro. (LaPresse)

Eseguito dai poliziotti dalla questura di Varese un sequestro ai fini di confisca di beni, per un valore di oltre 15 milioni di euro, ad un imprenditore attivo nel settore edilizio ed immobiliare della zona di Saronno (Poliziamoderna.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr