Antitrust, multa da 5 milioni a Intesa Sanpaolo RBM Salute

varesepress.info ECONOMIA

Scene da film drammatico, più che da moderno servizio integrativo.”. . “Siamo orgogliosi di aver potuto contribuire, attraverso il nostro lavoro, alla difesa dei consumatori ingannati da queste due società.

Consumatori. L’Autorità Garante del Commercio e del Mercato ha sanzionato per 5 milioni di euro la compagnia assicurativa Intesa Sanpaolo RBM Salute S.p.A. e per 1 milione Previmedical - Servizi per Sanità Integrativa S.p. (varesepress.info)

La notizia riportata su altre testate

E una sanzione di 1 milione di euro nei confronti di Previmedical – Servizi per Sanità Integrativa S.p. Antitrust, sanzione a Intesa Sanpaolo Rbm Salute e Previmedical. L’Autorità ha comminato una sanzione di 5 milioni di euro nei confronti di Intesa Sanpaolo RBM Salute S.p. (Blitz quotidiano)

Secondo l'Autorità, il comportamento di Intesa Sanpaolo RBM Salute e di Previmedical integra una pratica commerciale scorretta in violazione degli articoli 20, comma 2, 24 e 25, comma 1, lett. Molti reclami provengono da aderenti al fondo sanitario MètaSalute, che da solo raccoglie oltre un terzo del numero di assicurati ISP RBM. (Notizie - MSN Italia)

Secondo quanto comunicato dalla stessa Intesa Sanpaolo RBM, tra gennaio 2018 e ottobre 2020 la società ha ricevuto 10.102 reclami, la cui stragrande maggioranza attiene ai profili evidenziati nella comunicazione di avvio del procedimento. (Startmag Web magazine)

“Siamo orgogliosi di aver potuto contribuire, attraverso il nostro lavoro, alla difesa dei consumatori ingannati da queste due società. Oggi, grazie a AGCM e ad Altroconsumo, è un giorno importante per tutti quei consumatori che non hanno potuto usufruire di un servizio all’altezza delle aspettative ma, soprattutto, rispettoso nei propri confronti” conclude (Odontoiatria33)

Ad esempio, tra gennaio 2018 e settembre 2020 Previmedical ha revocato 52.185 autorizzazioni rilasciate in precedenza ad assicurati MètaSalute, a prescindere dalla motivazione Tra gennaio 2018 e ottobre 2020 ISP RBM ha ricevuto oltre 10.000 reclami. (Quotidiano Sanità)

Secondo l’AGCM, il comportamento di Intesa Sanpaolo RBM Salute S.p.A. e di Previmedical integra una pratica commerciale scorretta in violazione degli articoli 20, comma 2, 24 e 25, comma 1, lett. d), del Codice del Consumo, perché le società hanno reso onerosa e difficile per i consumatori la fruizione delle prestazioni assicurative. (Odontoiatria33)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr