Belgio, il re Filippo si scusa per le «ferite» del colonialismo in Congo

Belgio, il re Filippo si scusa per le «ferite» del colonialismo in Congo
Corriere della Sera Corriere della Sera (Esteri)

Si calcola che durante la sua dominazione, considerata una delle più spietate dell’epoca coloniale, furono uccisi circa 10 milioni di africani.

L’occupazione del Congo cominciò alla fine dell’Ottocento, al tempo di re Leopoldo II.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr