Roma, caos sulla metro A: «Servizio rallentato per un atto vandalico, tirata leva di emergenza». Resse sulle banchine

Roma, caos sulla metro A: «Servizio rallentato per un atto vandalico, tirata leva di emergenza». Resse sulle banchine
Approfondimenti:
Il Messaggero INTERNO

Poche parole in un tweet di Infomobilità.

«Metro A servizio rallentato per atto vandalico».

E la gente domanda: «Potete essere più precisi.siamo in banchina ad attendere i treni.».

Dopo qualche minuto, l'Atac ha fatto sapere che una persona «ha tirato la leva di emergenza causando lo stop al servizio». APPROFONDIMENTI METRO INTERROTTA PER GUASTO CAOS E ASSEMBRAMENTI PER LE NAVETTE Roma, metro A interrotta per guasto: caos e assembramenti per le. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo comunica Atac in un tweet specificando che il servizio è stato inizialmente interrotto e poi è ripreso con "forti ritardi". Sono ancora in corso le verifiche dei tecnici. (Sky Tg24 )

«Succede spesso, purtroppo, soprattutto a bordo dei treni. L’azienda ha aperto un’indagine interna per scoprire come e dove sia avvenuto, a quale stazione sia partito lo spegnimento. (Corriere della Sera)

Secondo quanto ha appreso RomaToday, un individuo avrebbe azionato il dispositivo di emergenza - danneggiandolo - e di fatto bloccando i treni. L'annuncio del servizio ripreso stride però con quanto stanno vivendo gli utenti a bordo dei treni. (RomaToday)

Roma, caos Metro A ferma a causa di un atto vandalico: assembramenti su treni e banchine

#info #atac - Aggiornamento Metro A interruzione per intervento tecnico a seguito di atto vandalico #roma — infoatac +😷= (@InfoAtac) February 22, 2021. Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Febbraio 2021, 09:48 #covidparty — L_ilaria_che_tira (@I_di_Ila) February 22, 2021. (Leggo.it)

Il governatore della Campania alla presentazione di Fuorigrotta. Nel quartiere napoletano di Fuorigrotta, il governatore della Campania Vincenzo De Luca alla presentazione dei nuovi treni Eav per la Cumana: “Abbiamo raddoppiato qui nel giro di un anno i nostri vettori. (LaPresse)

Senza contare il dover stare stipati nell'autobus e nelle metro dove non è garantita la distanza minima di sicurezza, con il rischio di contagiarsi Una situazione inaccettabile in tempi di pandemia, ma che a Roma è diventata praticamente la normalità. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr