“Concerti a capienza piena con mascherina e Green Pass”

Il Fatto Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

I concerti estivi infatti si sono svolti regolarmente, seguendo le attuali norme che prevedono numero contingentato, mascherine, distanziamento e Green Pass o tampone.

Nel frattempo a fine mese è previsto un ulteriore appello da parte delle Agenzie Live e degli artisti per spingere le Istituzioni a prendere un provvedimento più velocemente possibile

L’idea è quella di raggiungere la capienza piena, in piedi o seduti, con mascherine e Green Pass. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre fonti

E la richiesta-appello vola direttamente al premier Mario Draghi. Giovedì 9 Settembre 2021, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 19:06. La rinascita degli spettacoli può passare anche per il Green pass. (ilmessaggero.it)

Il giorno dopo la presa di posizione di Mahmood e due giorni dopo lo sfogo di Cosmo, il ministro della Cultura Dario Franceschini batte un colpo. Non è più il momento dei dibattiti, è il momento della decisione. (Il Fatto Quotidiano)

Aumentare la capienza di cinema, teatri e concerti grazie al Green pass. Il ministro della Cultura Dario Franceschini ha scritto una lettera indirizzata al presidente del Consiglio Mario Draghi e al ministro della Salute, Roberto Speranza. (Open)

Più spettatori in sala a cinema e a teatro, più pubblico ai concerti, con il Green Pass. La "mozione" partita dall'Emilia- Romagna e dall'assessore regionale Mauro Felicori, che aveva definito "eccesso di prudenza" la somma di tutte le restrizioni per gli spettacoli dal vivo (Green-Pass, mascherina e distanziamento) ha fatto breccia nel governo (La Repubblica)

Nel pieno rispetto del Green Pass, ma senza più contingentamento” Posti ridotti rispetto alla capienza massima e distanziamento, nonostante l’obbligo del Green Pass: il mondo dello spettacolo e degli spettacoli live non ci sta. (L'HuffPost)

Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, in una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, e al Ministro della Salute, Roberto Speranza, in cui viene citato espressamente l’ordine del giorno a prima firma on. (Sportando)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr