Aston Martin verso l'addio al cambio manuale

Motor1 Italia ECONOMIA

Insomma, le auto con cambio manuale continuano ad essere una specie a rischio d’estinzione.

Solo automatiche. In un’intervista rilasciata alla testata australiana CarSales, Tobias Moers, CEO di Aston Martin, ha rivelato che la versione restyling della Vantage AMR non sarà più disponibile con cambio manuale.

La Casa inglese effettua così un'inversione a "U" rispetto a quanto dichiarato poco più di 5 anni fa dall'ex CEO Andy Palmer, secondo cui Aston Martin sarebbe stata "l'ultima Casa a offrire un'auto sportiva con cambio manuale". (Motor1 Italia)

Su altre testate

L’ultima casa che ha deciso di passare definitivamente dal 2022 dal cambio manuale a quello automatico, è l’Aston Martin. Aston Martin, dunque, ha preso una decisione storica, ovvero quella di non fare più versioni differenziate di macchine, una col cambio manuale e una col cambio automatico (QuattroMania)

Difficile che la futura sportiva elettrica possa derivare da questo mezzo Parlando proprio di questa strategia, il nuovo CEO del marchio inglese, Tobias Moers, ha sottolineato che nel 2025 dovrebbe essere lanciata la loro prima sportiva elettrica. (HDmotori)

Ecco, Aston Martin nel 2019 annunciava la Vantage con cambio manuale 7 marce, sviluppato dall'italiana Graziano, per un'esperienza di guida totale. Troppo specifico e di nicchia per giustificarne l'offerta. (Auto.it)

Aston Martin aveva reintrodotto un manuale a sei marce con la Vantage AMR un paio di anni fa e poi ha iniziato a offrire un cambio manuale anche sulla versione standard. Ad anticipare l’uscita di scena del cambio manuale è stato l’amministratore delegato di Aston Martin, Tobias Moers che è intervenuto sull’argomento durante un recente incontro con la stampa australiana. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr