Covid, in Sardegna il secondo indice Rt più alto d’Italia: 0,91

Covid, in Sardegna il secondo indice Rt più alto d’Italia: 0,91
Casteddu Online INTERNO

E tutte le regioni sono classificate a rischio basso tranne una: la Sardegna, a rischio moderato

In Sardegna il secondo indice Rt più alto d’Italia.

L’indice Rt (il parametro che misura la trasmissibilità del contagio) è dello 0.91, inferiore, tra tutte le regioni, soltanto a quello della Basilicata (1.

Secondo il monitoraggio, solo due regioni italiane, Puglia e Sardegna, riportano una allerta di resilienza. (Casteddu Online)

Se ne è parlato anche su altri media

Il tasso di positività è dello 0,62 per cento considerando i 3.340 tamponi fatti nelle ultime ventiquattro ore e che portano a 1.334.261 il conto totale. Sono invece 83(-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale nei reparti ‘ordinari’, mentre è stabile il numero dei pazienti (5) in Terapia intensiva. (SardiniaPost)

Secondo quanto riporta il sito del Governo, nei vari hub dell'Isola risultano quindi inoculate 28.427 dosi in più rispetto al dato registrato ieri (1.052.964). Ad oggi il 21,69% dei sardi (322.044) ha completato l'intero ciclo, un dato che non fa però onore all’Isola, fanalino di coda in Italia. (L'Unione Sarda.it)

Questo il bollettino odierno sull’emergenza Coronavirus in Sardegna che fa registrare numeri in calo tra i ricoveri. Sono 56.977 casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. (Calcio Casteddu)

AstraZeneca, stop alle seconde dosi per 118mila sardi: ecco cosa succede ora - L'Unione Sarda.it

Inoltre, impegna ad «approvare le direttive di attuazione della legge regionale 28/2018 (valorizzazione della suinicoltura sarda, ndc )» per poi farla funzionare. A chi interessa davvero in Regione compiere l’ultimo passo per far sì che sia riconosciuta la storica vittoria dell’isola sulla Peste suina africana, impresa sinora riuscita solo alla Spagna? (La Nuova Sardegna)

“Nei prossimi giorni – conclude Ats - sarà aggiornato il sistema di prenotazione di Poste così che tutti i richiami prevesti con AstraZeneca saranno calendarizzati con vaccini Pfizer o Moderna. Sono interessate – comunica l’Ats – 118mila persone, che riceveranno la seconda dose con Pfizer o Moderna. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr