Mercedes EQG, la Classe G elettrica disporrà di batterie con anodo di silicio

HDmotori ECONOMIA

Dunque, sembra che i futuri acquirenti della EQG potranno scegliere tra batterie "tradizionali" e quelle con celle con anodo di silicio.

Si può ipotizzare che le batterie con anodo di silicio saranno offerte sulle varianti top di gamma della EQG

Al Salone di Monaco 2021 abbiamo potuto vedere da vicino la Mercedes EQG, un concept che anticipa la futura Mercedes Classe G elettrica.

Dunque, ciò significa che le Mercedes EQG dotate di tali batterie potranno disporre di maggiore autonomia rispetto alle versioni con batterie "tradizionali". (HDmotori)

Ne parlano anche altri giornali

L’azienda tedesca è il primo cliente ufficiale della giovane startup californiana Sila. Mercedes non è entrata nei dettagli, ma prevede di poter offrire una gamma di nuovi veicoli elettrici Classe G con batterie Sila intorno al 2025. (QN Motori)

Gli adolescenti italiani mostrano di essere meno abili in discipline comuni, quali matematica, italiano e scienze, rispetto ai coetanei europei. Dalle ultime analisi e statistiche emerge che il background scolastico fornito agli studenti italiani è considerato insufficiente per l’ingresso nel mondo del lavoro. (Sardegna Reporter)

Fai da te e riciclo mettere la manualità al servizio dell’ambiente. Arredare in maniera ecologica. Il riciclo di inerti è quindi la componente fondamentale nella startup Ricoeso. Trasformare i rifiuti inerti in arredi urbani è possibile? (Periodico Daily)

Un modo per aumentare significativamente il range della fuoristrada, che a differenza delle recenti elettriche Mercedes non beneficia di un design particolarmente aerodinamico, ma dovrebbe rimanere fedele alle linee squadrate che hanno reso famosa la Classe G (l'Automobile - ACI)

Nel dettaglio la nuova batteria con anodi al silicio, appunto costruita da Sila, ha una densità di energia maggiore tra il 20 e il 40 per cento rispetto delle celle attualmente in commercio. Mercedes è il primo marchio ad aver lavorato con Sila, la cui sede è in California. (FormulaPassion.it)

Fornire una densità di energia così elevata - ha concluso Sch„fer -è un vero punto di svolta e ci consente di lavorare in direzioni completamente nuove per lo sviluppo di future auto elettriche» Nel caso specifico si tratta di un anodo di silicio che da solo aumenta la densità di energia generazioni di celle agli ioni di litio del 20%. (Leggo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr