Variante Delta, Massimo Galli fa calare il gelo a L'aria che tira: "Con questo vaccino è impossibile, ecco il futuro della pandemia

Variante Delta, Massimo Galli fa calare il gelo a L'aria che tira: Con questo vaccino è impossibile, ecco il futuro della pandemia
Liberoquotidiano.it SALUTE

Un po’ come succede con il vaccino per l’influenza, ogni anno dobbiamo ripetere la vaccinazione contemplando i nuovi ceppi che nel frattempo hanno circolato”

“L’obbligo vaccinale mi mette nelle condizioni di mettere ancora più in crisi il virus, limitando in maniera drastica la sua circolazione", spiega Galli.

“Per spegnere l’incendio l’obbligo vaccinale può essere un buon sistema?”, chiede la conduttrice al professore, infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano (Liberoquotidiano.it)

Su altre testate

Avendo compiuto settant’anni, per il primario saranno gli ultimi quaranta giorni in corsia, dopodiché continuerà a dedicarsi alla ricerca. L’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli si appresta ad andare in pensione. (Notizie.it )

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Massimo Galli, la profezia sulla Delta: Italia ancora in zona gialla, come finirà. Galli però vede qualche spiraglio positivo: "Sono un poco ottimista solo perché adesso abbiamo tantissimi vaccinati e quindi non avremo la stessa quantità di malati e morti dello scorso autunno/inverno. (Liberoquotidiano.it)

Terza dose, arriva il chiarimento di Galli, “quando non è indispensabile”

Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile la terza dose, ma questo aspetto importante non sempre viene preso in considerazione”. Su quanto tempo debba passare tra il vaccino anti-Covid e quello antinfluenzale, secondo Galli “non c’è una risposta definita. (Quotidiano di Sicilia)

Aver fatto il vaccino contro il Sars-CoV-2 non giustifica la scelta di non sottoporsi all’antifluenzale o all’antipneumococcico Inoltre si esprime anche in merito ai vaccini antinfluenzali: “Sono abbastanza preoccupato sull’applicazione e sull’esecuzione delle strategie per la vaccinazione antinfluenzale, che dovrebbe essere incentivata. (ilMetropolitano.it)

Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile la terza dose, ma questo aspetto importante non sempre viene preso in considerazione”. Su quanto tempo debba passare tra il vaccino anti Covid-19 e quello antinfluenzale, secondo Galli “non c’è una risposta definita. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr