Covid, direttore laboratorio cagliaritano: “Così abbiamo scoperto la variante sarda”

LaPresse INTERNO

Non possiamo vivere sotto una campana di vetro, perché poi appena la tolgono è peggio di prima.

"Isolata per la prima volta lo scorso 18 marzo", spiega il direttore del laboratorio che ha fatto la scoperta Ferdinando Coghe.

“Fino a quel momento era sconosciuta in Italia, si aveva notizia di qualche caso all’estero, in Slovenia, Francia, Svizzera e Regno Unito.

Ma se rispettiamo poche regole – conclude Coghe – possiamo riuscire a tenere la situazione sotto controllo”

“Tecnicamente, la variante sarda si chiama A. (LaPresse)

Ne parlano anche altri giornali

«Un orgoglio per tutta l’azienda e per l’intera Sardegna», dice il direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, Giorgio Sorrentino. «Un lavoro imponente e importantissimo che dimostra la grande professionalità del nostro team», aggiunge la direttrice sanitaria, Paola Racugno. (Casteddu Online)

Cagliari, "multa di 400 euro perché ho portato il cane a fare i bisogni: farò ricorso"

Io abito in un piccolo locale e il cane ha le sue esigenze e non trovo giusto che, per un paio di minuti, mi sono preso la multa. Se pago subito, entro 5 giorni, sono 280 euro, altrimenti 400 euro. (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr