Negli Usa il primo trapianto al mondo di trachea

Negli Usa il primo trapianto al mondo di trachea
Rai News SALUTE

Questo è particolarmente tempestivo dato il crescente numero di pazienti con problemi tracheali dovuti all'intubazione per il covid.

La trachea, il "tubo" che collega la laringe ai polmoni, è sempre stata considerata molto difficile da trapiantare per la complessità dei vasi sanguigni che la percorrono.

Nel 2018 in Francia invece è stata utilizzata l'aorta di un donatore, stabilizzata da una struttura artificiale e "trasformata" in trachea

Il nostro protocollo di trapianto e rivascolarizzazione è affidabile, riproducibile e tecnicamente avanzato". (Rai News)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’intervento, svoltosi lo scorso 13 gennaio presso l'ospedale Mount Sinai di New York, è stato eseguito su una donna di 56 anni, che da alcuni anni aveva l’organo danneggiato dopo una serie di intubazioni. (Sky Tg24 )

Primo trapianto completo di trachea al mondo eseguito a New York

«Per la prima volta possiamo offrire una opzione terapeutica ai pazienti con difetti gravi della trachea - afferma Eric Genden -. Di conseguenza, il trapianto tracheale rappresenta una soluzione praticabile (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr