Incendi a L'Aquila, registrati picchi di benzene nella notte

Incendi a L'Aquila, registrati picchi di benzene nella notte
Il Capoluogo Il Capoluogo (Interno)

Incendi a L’Aquila, monitoraggio continuo della qualità dell’aria da parte dell’Arta.

Ci si chiede, perché se brucia un bosco si libera benzene?

Intanto, gli ultimi dati registrati ieri hanno mostrato dei picchi di Ipa, ovvero Idrocarburi Policiclici Aromatici, della famiglia dei benzeni.

La notizia riportata su altri media

Intanto, la procura dell’Aquila ha aperto un fascicolo contro ignoti, assegnato al sostituto procuratore Guido Cocco, in seguito al sequestro di un presunto innesco nei pressi dell’incendio nel territorio della frazione di Cansatessa, trovato nella serata di ieri. (AbruzzoLive)

Ultimo aggiornamento: 09:24. . E' ormai arrivato vicino alla città l'che da tre giorni divora i boschi dell'Aquila. (Il Messaggero)

Le differenze principali sul modus operandi di Vigili del Fuoco e Corpo Forestale si possono riassumere facendo ricorso alla geometria. La soppressione del Corpo Forestale, non è stato solo un cambio di etichetta, ma ha significato la perdita di competenze specifiche, che non sono state sostituite. (Il Capoluogo)

La speranza è che la situazione rimanga stabile durante la notte e che non ci siano peggioramenti dovuti all'alzarsi del vento. Gli operai del comune dell'Aquila hanno scavato delle linee tagliafuoco sia a Arischia che a Pettino-Cansatessa, per mettere in sicurezza le abitazioni. (News Town)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr