Pacco sospetto a Bonaccini, identificati i "postini"

Pacco sospetto a Bonaccini, identificati i postini
La Repubblica INTERNO

Pacco sospetto a casa Bonaccini, sorveglianza rafforzata 05 Aprile 2021. Ad aprirgli la porta, ieri pomeriggio, era stato lo stesso presidente della Regione.

Intervenuti sul posto, i militari hanno verificato il contenuto non pericoloso del pacco: cartacce e pannolini sporchi

Bonaccini, dopo l'episodio, ha chiamato subito i carabinieri e ha lasciato il pacco fuori casa.

In rete gira infatti un video che documenta la scena della consegna, cosa che ha consentito alle forze dell'ordine di riconoscere i due "postini". (La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Tutti i negozi sono aperti, anche quelli di abbigliamento di altre categorie merciologiche considerate "non essenziali" che in zona rossa sono chiusi I contagi su base settimanale si sono dimezzati in un mese, spiega Bonaccini, elencando la progressione dell'ultimo periodo, via via in calo: da 19.500 si è passati a 17.500, 14mila, 11mila. (il Resto del Carlino)

Insomma migliora la prospettiva che solo la scorsa settimana faceva vedere un orizzonte più cupo e, dunque, in "rosso". Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla" (La Repubblica)

I due “postini” sono iscritti nel registro degli indagati per molestia aggravata, nel fascicolo aperto dalla Procura di Modena. I carabinieri del reparto operativo di Modena, in collaborazione con la Digos, hanno denunciato due persone per il pacco consegnato ieri a casa del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. (Corriere della Sera)

Le proposte di Bonaccini: "Ridurre la Tari, parrucchieri aperti anche in zona rossa"

Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla”, afferma nel collegamento web con Confesercenti. “I numeri sono confortanti in questi ultimi giorni”, sottolinea nell’incontro con i vertici regionali di Confesercenti in occasione della giornata di mobilitazione dell’associazione. (Corriere Romagna)

Così scrive su Facebook il segretario della Lega Romagna, Jacopo Morrone «La totale solidarietà della Lega Romagna al presidente Stefano Bonaccini e alla sua famiglia. (Corriere della Sera)

«Domani affronteremo il Recovery plan, che è un’occasione storica, e mi farò carico di dire al presidente Draghi di lavorare insieme per cercare di ridurre questa disperazione dilagante, oggi che la curva del contagio sembra scendere e i numeri delle vaccinazioni aumentare». (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr