Covid Italia, il bollettino di oggi, 2.668 contagi su 324.614 Tamponi e 40 morti: i dati di giovedì 14 ottobre

Covid Italia, il bollettino di oggi, 2.668 contagi su 324.614 Tamponi e 40 morti: i dati di giovedì 14 ottobre
Fanpage.it INTERNO

Covid Italia, il bollettino di oggi, 2.668 contagi su 324.614 Tamponi e 40 morti: i dati di giovedì 14 ottobre Oggi sono 2.668 i nuovi casi Covid-19 registrati in Italia secondo il bollettino di giovedì 14 ottobre pubblicato dal Ministero della Salute.

Sono questi i dati che emergono dal bollettino di giovedì 14 ottobre, pubblicato dal ministero della Salute.

I nuovi casi Regione per Regione. Sono ora 4.709.753 in totale i contagi registrati in Italia dall’inizio dell’emergenza Coronavirus. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

Nell'ultimo giorno sono morte 40 persone affette da Coronavirus per un totale di 131.461 decessi dall'inizio dell'epidemia. Gli attualmente positivi sono 79.368, 1.083 in meno rispetto a ieri. (Tutto Napoli)

Ci sono 11 nuovi positivi a Taurianova nel bollettino diramato dal Comune. I decessi sono 6 dall’inizio della pandemia (Approdo Calabria)

Nelle ultime 24 ore, in Gran Bretagna si sono registrati 45.066 nuovi contagi di Covid-19. (Adnkronos)

Covid, curva in lieve risalita ieri 42 nuovi contagi in provincia

Sul fronte del contagio nelle singole province Catania registra 127 nuovi casi, più del doppio di Palermo dove sono 43. L'isola è al terzo posto nei contagi giornalieri, al primo c'è il Veneto con 348 casi, al secondo la Lombardia con 307 nuovi positivi. (La Repubblica)

Quando il primo vaccino della storia, quello contro il vaiolo, venne utilizzato per sconfiggere un patogeno che causava la morte del 30-40% dei contagiati, ci furono molti movimenti di protesta, contrari alla vaccinazione di massa. (La Stampa)

Venerdì 15 Ottobre 2021, 05:02 - Ultimo aggiornamento: 09:54. E' tornata lievemente a salire la curva del covid in provincia di Latina, che ieri ha fatto contare 42 contagi in più in 12 comuni per un totale di 343 positività dall'inizio del mese. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr