Monete rare: questa può valere tantissimo

Tecnoandroid ECONOMIA

Oggi torniamo a parlare di monete e, più nello specifico, di vecchie lire.

A quanto pare, di 200 lire nel 1977 ne vennero coniate quasi 16 milioni, mentre quelle con la scritta “prova” solo 1500 pezzi

Basti pensare alla prima da 200 lire coniata nel 1977 con la scritta “prova” al verso della moneta.

Il suo valore può arrivare oggi anche a 850 euro, con la possibilità di scatenare aste a prezzi impronosticabili. (Tecnoandroid)

Ne parlano anche altri giornali

Quello che faremo è fornire un elenco di alcune delle monete più rare e preziose e spiegare perché le monete rare sono così spesso preziose e perché alcune non lo sono. Le monete “D” e “S“, rispettivamente della zecca di Denver e della zecca di San Francisco, costituiscono la maggior parte dell’elenco. (Tecnoandroid)

Anche in Danimarca esistono attualmente delle monete bucate: il foro sarebbe una sorta di sistema di sicurezza per evitare soffocamenti da parte dei bambini, dato che l’apertura impedirebbe il soffocamento dei piccoli. (EdizioneCaserta)

Monete da 100 Lire del 1957. Nel 1957 furono coniati 90.600,000 esemplari. Monete 100 Lire Marconi. Le 100 Lire Marconi coniate nel 1955 hanno un valore di 900€. (EdizioneCaserta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr