La lobby ha vinto ancora: la plastic tax è stata rinviata al prossimo anno

La lobby ha vinto ancora: la plastic tax è stata rinviata al prossimo anno
Il Fatto Quotidiano INTERNO

“Non ci basta sapere che l’equivalente di un camion di rifiuti finisce in mare ogni minuto?

Con il rinvio della Plastic Tax nazionale si continuerà a coprire un costo legato al settore della plastica (il gettito della plastic tax europea) con fondi pubblici del budget nazionale, senza incentivare la filiera della produzione a una transizione verso un’economia più circolare.

Ancora un rinvio ingiustificato per l’entrata in vigore della Plastic Tax nazionale, la tassa sui manufatti in plastica con singolo impiego, noti come Macsi. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

L’elenco dei prodotti banditi comprende piatti, posate, bicchieri in plastica, ma anche cotton fioc e i bastoncini dei palloncini. Sarà inoltre vietata la vendita di contenitori e altri articoli realizzati in polistirene espanso e di alcuni attrezza da pesca contenenti plastica. (Fanpage.it)

Il divieto non si applica ai prodotti biodegradabili e compostabili con percentuali di materia prima rinnovabile uguali o superiori al 40% e, dal 1° gennaio 2024, superiori almeno al 60%, come indicato dall’art. (Il Notiziario)

La protesta delle associazioni ambientaliste per il rinvio dell'obbligatorietà: "Il nostro mare non può più aspettare". Dal 14 gennaio sarà ufficialmente vietata la produzione, la vendita e l'uso di prodotti di plastica monouso. (Prima il Levante)

Plastica monouso addio: dai piatti alle cannucce ai palloncini, ecco tutti i prodotti vietati da domani 14 gen

L'addio riguarderà determinate categorie di plastica: quella non biodegradabile e non compostabile e gli attrezzi da pesca contenenti plastica. Scatta da venerdì lo stop in Italia all'uso della plastica monouso. (Trentino)

L'addio riguarderà determinate categorie di plastica: quella non biodegradabile e non compostabile e gli attrezzi da pesca contenenti plastica. Dal 14 gennaio infatti entra in vigore il decreto legislativo 196, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 30 novembre scorso, che recepisce la Direttiva Ue "Sup" (Single Use Plastic) del 2019. (Alto Adige)

L’elenco dei prodotti banditi comprende piatti, posate, bicchieri in plastica, ma anche cotton fioc e i bastoncini dei palloncini. Sarà inoltre vietata la vendita di contenitori e altri articoli realizzati in polistirene espanso e di alcuni attrezza da pesca contenenti plastica (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr