Giustizia, Conte: “M5S vuole processi veloci ma no a soglie impunità”

Giustizia, Conte: “M5S vuole processi veloci ma no a soglie impunità”
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – “Siamo quelli che vogliono processi veloci, ma non accetteranno mai che vengano introdotte soglie di impunità e venga negata giustizia alle vittime dei reati.

Così Giuseppe Conte illustrando il progetto di rinnovamento del M5S durante una diretta sulla propria pagina Facebook

Non accetteremo mai, ad esempio, che il processo penale per il crollo del Ponte Morandi possa rischiare l’estinzione”. (LaPresse)

Su altre testate

Così il leader in pectore del M5s, Giuseppe Conte presentando su Facebook il nuovo progetto del Movimento 5 stelle. E oggi non possiamo lasciare che gli impegni presi con i cittadini vengano abbandonati: è una questione di rispetto per i cittadini". (Rai News)

Gli iscritti «avranno un ruolo sempre più centrale, questo nuovo corso partirà dai gruppi territoriali e dai forum tematici». «Riparte con nuovo slancio e nuova forza», dice Giuseppe Conte in una diretta sulla propria pagina Facebook. (La Stampa)

«Ci sono degli impegni che abbiamo mantenuto con le riforme realizzate, che oggi non possiamo accettare che vengano cancellate», così Giuseppe Conte in un videomessaggio diffuso su Facebook per annunciare il progetto di rinnovamento del Movimento 5 Stelle (Corriere TV)

Resta rovente il clima sulla Giustizia. Conte vedrà Draghi lunedì

Uno statuto, ha spiegato Conte riconoscendo i recenti “momenti di smarrimento e di stanchezza”, che servirà per far ripartire il movimento con “nuovo slancio e nuova forza”. Questi i punti centrali del nuovo statuto del Movimento 5 Stelle, illustrati dall’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte con un video su Facebook. (LiberoQuotidiano.it)

Sabato 17 Luglio 2021, 13:31. Cresce la fiducia nel premier Draghi: è primo in classifica di gradimento dei leader italiani stilata da Demos. Perde invece terreno l'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte, fermo al secondo posto e raggiunto dal presidente della regione Veneto Luca Zaia. (Il Messaggero)

Nel frattempo lo stesso Esecutivo ha messo a punto 25 proposte di modifica - frutto dell'accordo in Cdm - che sono finite sul tavolo della commissione Giustizia della Camera. Giuseppe Conte incontrerà il premier Mario Draghi lunedì mattina e i parlamentari M5s sono pronti - e auspicano - di avere con il leader in pectore del Movimento un confronto. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr