Smart working, graduale ritorno in ufficio: cosa cambierebbe con la proposta di Brunetta

Smart working, graduale ritorno in ufficio: cosa cambierebbe con la proposta di Brunetta
Sky Tg24 INTERNO

IPA/Fotogramma. In base alle analisi elaborate dalla Fondazione Studi Consulenti del lavoro, riportate dal Corriere della Sera, sulla base dei dati forniti dalla Ragioneria dello Stato e da Formez nel Rapporto di monitoraggio sull’attuazione del lavoro agile nelle PA, a marzo 2020 il 56,6% dei dipendenti pubblici era in smart working, 1,8 milioni su 3,2 milioni totali. Pa, smart working al 15%: le posizioni di partiti e sindacati

(Sky Tg24 )

Su altri media

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

In un’intervista al Corriere della Sera il ministro Renato Brunetta siega che punta al ritorno in presenza della burocrazia come catalizzatore della ripresa, in questo momento sospinta anche dal superbonus 110% nell’edilizia. (Orizzonte Scuola)

I dettagli. A breve lo Smart Working sarà l'eccezione e non più la regola per i dipendenti comunali Emergenza COVID finita, si torna tutti in ufficio? No: il Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha precisato che lo Smart Working sarà ancora valido, ma con limitazioni ed eccezioni. (iLMeteo.it)

Smart working, no al ritiro

L'impegno assunto nel Patto per l'innovazione del lavoro pubblico rimanda il lavoro agile alla contrattazione, con il rinvio alla definizione della sua disciplina da parte dei contratti collettivi. Lo smart working è un tema che dovrà essere affrontato con meno invadenza di leggi e più relazioni sindacali e contrattuali" (Sky Tg24 )

Pubblicità. «Nel mondo della pubblica amministrazione, la scuola, la sanità, le forze dell’ordine sono tornati in presenza e manca la burocrazia. Lo smart working nella Pubblica amministrazione non sarà abolito, è auspicabile resti per una quota fino al 15%. (La Sicilia)

Fa discutere l’intenzione del ministro della Pubblica amministrazione di far rientrare in ufficio tutti i dipendenti pubblici a fine settembre. Durante la pandemia lo smart working è stato esteso a circa la metà dei lavoratori pubblici ed ha consentito alle amministrazioni di continuare ad operare evitando la paralisi dei servizi pubblici tutelando al tempo stesso la salute dei lavoratori (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr