Bergamo, condanna definitiva per Ryanair: «Condotta antisindacale discriminatoria»

Bergamo, condanna definitiva per Ryanair: «Condotta antisindacale discriminatoria»
Corriere Bergamo - Corriere della Sera ECONOMIA

Quanto al sindacato, è «soggetto collettivo portatore di un interesse proprio», cioè il diritto di appartenere a un sindacato.

Ma in Italia, con la causa promossa dalla Filt Cgil di Bergamo, Ryanair è stata condannata in via definitiva per una clausola del contratto per il personale di bordo ritenuta discriminatoria.

Ma per Ryanair «l’affiliazione sindacale non può essere inclusa tra le convinzioni personali», quindi non si può parlare di discriminazione

Al sindacato vengono confermati i 50 mila euro di risarcimento per danni morali, più 9.000 di spese legali. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Su altre fonti

La Cassazione ha definitivamente confermato che i diritti dei lavoratori e le libertà sindacali nel nostro Paese devono essere rispettati I segretari nazionale e locale: «La Cassazione conferma quanto stabilito dal Tribunale di Bergamo e dalla Corte d’Appello di Brescia: sentenza importante, siamo soddisfatti». (L'Eco di Bergamo)

La condanna della corte di Brescia, che faceva seguito al pronunciamento del Tribunale di Bergamo, riguardava la cosiddetta “clausola di estinzione”. Le sezioni unite della Corte di cassazione hanno confermato quanto stabilito dalla Corte d’appello di Brescia e dal Tribunale di Bergamo sul comportamento discriminatorio da parte di Ryanair nei confronti dei lavoratori. (Startmag Web magazine)

Interdittiva e controllo giudiziario, Cassazione accoglie ricorso "Gli Angeli"

Per la Corte di Cassazione di Roma “Il ricorso è fondato”. Con il proprio ricorso, la ricorrente ha impugnato il decreto di rigetto della istanza di sottoposizione della società “Gli Angeli coop. (StatoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr