Bonus domotica: come ottenere detrazioni fino al 65%

BresciaToday ECONOMIA

Interventi che ci permetteranno di controllare il funzionamento della nostra casa sempre e comunque, anche a distanza su smartphone e tablet.

Anche per i cosiddetti “sistemi di controllo domestico” è prevista una detrazione fino al 65% sulle spese effettuate.

Quali interventi per il Bonus domotica. Se avete letto bene, nell'elenco non mancano appunto interventi relativi alla domotica.

Ultime settimane per poter usufruire anche del Bonus domotica, che rientra tra le agevolazioni previste per interventi di riqualificazione energetica (noto anche come Ecobonus), che nel concreto significano detrazioni dall'Irpef o dall'Ires fino al 65%, concesse quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. (BresciaToday)

Su altre testate

Non si avrà accesso al bonus nel caso di spesa affrontata in contanti Si tratta della lavatrice, che trova spazio nel Bonus Mobili con la possibilità di poterci portare a risparmiare la metà sul prezzo totale di acquisto. (INRAN)

Anche per il 2021 è prevista tale agevolazione, in particolare per le stufe a pellet. Altra agevolazione con cui acquistare una stufa a pellet è il bonus ristrutturazione, che prevede uno sconto del 50%, sotto forma di detrazione fiscale, su un importo massimo fino a 96mila euro. (Vesuvius.it)

Semplicemente attraverso questi nomi fantasiosi si vuole dare una patina di novità al Bonus mobili ed elettrodomestici che invece esiste ed è anche interessante e corposo. Il bonus mobili ed elettrodomestici è stato uno dei bonus più amati ed usati dagli italiani. (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr