Il Crotone è stato chiaro, no a contropartite per Messias

Il Crotone è stato chiaro, no a contropartite per Messias
Torino Granata SPORT

Il Torino vuole concludere con Messias del Crotone, sbaragliare la concorrenza e dare il primo giocatore che piace a Juric.

Ma la strada è in salita e il club pitagorico non cambia strategia sulla cessione del suo giocatore.

A questo punto il Torino deve cambiare strategia, altrimenti rischia di perdere un elemento che sembra essere importante per la squadra che verrà

Solo pagamento in denaro, nessuna contropartita tecnica, come invece vorrebbe chiudere il Torino. (Torino Granata)

Ne parlano anche altri media

Dalla Capitale, infatti, vogliono cominciare l’era Mourinho con un colpo di grido: il Gallo è il profilo individuato per il tecnico portoghese, sul piatto ci sono già 20 milioni di euro. I punti interrogativi sono tanti, le certezze poche: il reparto offensivo lasciato da Nicola ed ereditato da Juric rischia di essere stravolto (TUTTO mercato WEB)

elotti, Sirigu e Ansaldi: nelle ultime quattro stagioni, e pur non scontando al portiere i tanti errori commessi nel corso dell’ultimo campionato, questi tre sono stati i leader tecnici del Torino. L’unico certo di conferma è Ansaldi, il quale però il 20 settembre compirà 35 anni: un’età che costringerà Juric a impiegarlo con il giusto dosaggio, anche per non sollecitare la muscolatura che storicamente è il tallone d’Achille dell’argentino. (Tuttosport)

VOLTO - Non a caso è uno dei volti della rinascita della Primavera del Torino. Due ragazzi che fino a quasi due mesi fa erano spesso insufficienti, mentre ora è difficile immaginare il Toro senza loro (Toro News)

Corriere Torino: “Grande vittoria del Toro Primavera! Oggi sarebbe salvo”

Ma è altrettanto vero che la squadra granata presenta già un'ossatura adatta ad un modulo con difesa a tre La risposta a questa domanda sembra chiara in partenza: in tutti i reparti servirà fare qualcosa. (Toro News)

Il possibile obiettivo rossoblù potrebbe sfumare. Tra giovedì e venerdì è infatti atteso l'incontro decisivo per il centrocampista, reduce da un'ottima stagione con il Crotone. Il Torino potrebbe così scavalcare i rossoblù che avevano chiesto informazioni sul brasiliano e anche il Genoa (Tuttobolognaweb)

Ma il Toro ci crede e deve ringraziare soprattutto Coppitelli, che ha risvegliato granata dopo un pessimo inizio di stagione. Ed è simbolico che l’aggancio alla zona salvezza sia arrivato contro l’Empoli, una signora squadra che solo il 28 aprile scorso aveva schiantato i granata a Volpiano per 4-0" (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr