Ignazio Marino: chiesta condanna di 3 anni per inchiesta su scontrini

I pm Roberto Felici e Pantaleo Polifemo gli contestano, nell'ambito di due diversi procedimenti, sia l'utilizzo della carta di credito del Comune per cene private, sia il pagamento di consulenze per la onlus Imagine di cui Marino era il fondatore. A ... Fonte: ReggioNotizie ReggioNotizie
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....