Covid, Zaia: «La bella stagione non può essere una scusa per fare assembramenti»

Covid, Zaia: «La bella stagione non può essere una scusa per fare assembramenti»
TrevisoToday INTERNO

La bella stagione dovrebbe darci una mano ma questa non deve essere una scusa per non portare più la mascherina o assembrarsi in giro per le città».

La campagna vaccinale. «Sono 37mila le vaccinazioni fatte nelle ultime 24 ore - ha annunciato Zaia - Oltre 1 milione e 750mila il totale delle dosi somministrate in Veneto.

4 i decessi nelle ultime 24 ore a livello regionale

Lunedì 3 maggio Luca Zaia inizia con queste parole il nuovo punto sull'emergenza Covid in Veneto. (TrevisoToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Dati. Nelle ultime 24 ore sono 364 i contagi contagi "scovati" 9537 tamponi - tra rapidi e molecolari - con un'incidenza del 3,82%. Nei nosocomi veneti a oggi ci sono 1391 ricoverati, 1208 (-1) dei quali in area non critica e 183 (+1) in terapia intensiva. (PadovaOggi)

«Continuiamo ad avere una decrescita nella curva dell'infezione, ma da un po' di giorni si è interrotto il calo più importante, anche in terapia intensiva. La vera preoccupazione sono gli assembramenti, evitiamo di esporci ai contagi e rispettiamo le norme». (VeneziaToday)

Gestione Covid in Veneto, Zaia e i tecnici in commissione Segui la diretta

A lunedì 26 aprile, i vaccinati nella fascia dei settantenni, erano il 64,2%, a distanza di una settimana, (dato aggiornato a oggi, martedì 4 maggio), il 73,8% E a partire da giovedì 29 hanno affollato gli «hub» sparsi per il Veneto (Corriere della Sera)

Zaia in diretta. SEGUI LA DIRETTA PUBBLICA . Ha preso la parola Luca Zaia che ha ricostruito l'origine e la storia della pandemia in Veneto. APPROFONDIMENTI VENEZIA Morti della seconda ondata, dopo la diretta Zaia, l'opposizione. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr