Morto 33enne allo Spallanzani: disposta l'autopsia

Morto 33enne allo Spallanzani: disposta l'autopsia
TerzoBinario.it TerzoBinario.it (Interno)

Oltre al 33enne, nell’azienda Ospedaliera Sant’Andrea è morta una donna di 84 anni con pregresse patologie.

Al Policlinico Tor Vergata due uomini di 91 e 79 anni con patologie pregresse.

Al Policlinico Umberto I hanno perso la vita una donna di 84 anni, una di 90 anni, un uomo di 70 anni e uno di 53 anni, tutti con patologie preesistenti.

La notizia riportata su altre testate

«Il Programma nasce nell’ambito del Progetto regionale ospedale-territorio coordinato dall’Inmi in collaborazione con l’Ordine dei medici di Roma e la Confcooperative, d’intesa con la Divisione dell’Asl Roma 5». (Corriere della Sera)

Il 10 marzo è rimasto a casa perché ha accusato i primi sintomi e lunedì 16 marzo è stato ricoverato a Tor Vergata, dov'è morto dopo sei giorni di ricovero. Il primo è stato Emanuele Renzi, 34 anni, che era in buone condizioni di salute, almeno stando a quanto ha riferito la famiglia. (Roma Fanpage.it)

A chiarire se il ragazzo è morto "con" o "per" coronavirus sarà l'esame autopstico i cui risultati sono attesi. Il 33enne diventa così la vittima più giovane del Lazio. (RomaToday)

Ambulanze in attesa anche al Policlinico – La situazione registrata al Gemelli è ormai diffusa in tutti gli ospedali Covid. Al momento ci sono 2 rsa isolate e 2 case di riposo private commissariate dalle Asl di competenza. (Il Fatto Quotidiano)

«La Regione Lazio è la quarta regione italiana per numero di tamponi: ne sono stati effettuati oltre 22 mila. «Questa mattina sono 136 i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso strutture territoriali. (Il Messaggero)

Findus Italia, parte del gruppo Nomad Foods, leader in Europa nel settore dei surgelati – vuole dimostrare la sua vicinanza all’Italia e al suo territorio. Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Marzo 2020, 15:50. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti