Cina, gli enormi danni causati dall'inondazione nella provincia di Shanxi

Cina, gli enormi danni causati dall'inondazione nella provincia di Shanxi
Corriere TV ESTERI

(LaPresse) 15 morti, 3 dispersi, 120mila evacuati e 190mila ettari di terreni agricoli distrutti.

Le inondazioni hanno anche imposto uno stop forzato alle operazioni di estrazione di carbone, proprio mentre il governo sta cercando di affrontare una carenza di energia e carburante che ha colpito l'industria e persino alcune abitazioni.

Lo Shanxi è stato anche costretto a chiudere 166 siti turistici dopo il danneggiamento di una parte di un'antica cinta muraria nella storica città di Pingyao, patrimonio mondiale Unesco

In totale, si stimano 770 milioni di dollari di danni nella provincia. (Corriere TV)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Secondo i metereolgi inglesi, tuttavia, le precipitazioni di queste ultime ore nella provincia carbonifera cinese sono state anche più forti Le autorità locali hanno fatto sapere che più di 120 mila persone sono state evacuate di urgenza e che circa 17 mila abitazioni sono state distrutte. (Repubblica TV)

Gli ingegneri e gli operai lottano contro il tempo per rimettere in sicurezza la struttura. Il VIDEO è IMPRESSIONANTE. Un'ondata di maltempo si sta abbattendo sulla provincia dello Shanxi, in Cina, dove nubifragi e violente alluvioni hanno costretto all'evacuazione oltre 120 mila persone. (iLMeteo.it)

Cina, la pioggia battente provoca inondazioni: vittime e dispersi. Le inondazioni sono la conseguenza della pioggia battente che ha fatto straripare 37 corsi d'acqua. I media cinesi hanno detto che tre persone sono morte e 11 dei 51 passeggeri a bordo sono dispersi (Rai News)

Cina, inondazioni e danni ingenti nello Shanxi. Evacuati oltre due milioni di residenti

La forte corrente ha eroso il terreno sotto il ponte della ferrovia che ora è rimasto sospeso nel vuoto. Gli ingegneri e gli operai lottano contro il tempo per rimettere in sicurezza la struttura. (Corriere TV)

Oltre 120 mila persone sono state temporaneamente evacuate dopo che violente piogge hanno provocato alluvioni nella provincia dello Shanxi. I futures del carbone cinese sono ai massimi storici all'indomani del disastro che ha costretto a chiudere decine di miniere (La Repubblica)

Quasi due milioni di persone sono state fatte evacuare dalle proprie abitazioni. Il Nord della Cina conta i danni dopo il disastro provocato delle piogge torrenziali e dalle inondazioni che hanno devastato per oltre una settimana la provincia di Shanxi (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr