Vaccino ai bambini per la fascia 5-11 anni, c'è una data. Ecco quando

Money.it ECONOMIA

Con la vaccinazione della fascia 5-11 anni sarà più facile raggiungere l’agognata quota 90% di cittadini immunizzati.

Qualche giorno fa, Pfizer-BioNTech aveva annunciato di aver richiesto all’Agenzia europea dei medicinali (Ema) il via libera per l’utilizzo del suo vaccino sui bambini della fascia 5-11 anni.

Vaccino ai bambini, il caso Israele. In Israele, già dallo scorso agosto, i bimbi della fascia di età 5-11 anni che rischiano gravi complicazioni possono essere vaccinati con il siero Pfizer-BioNTech

Il siero avrebbe dato una «risposta immunitaria robusta», comparabile a quella osservata sui ragazzi compresi nella fascia d’età 16-25 anni. (Money.it)

Ne parlano anche altre testate

Via libera per la produzione del vaccino Pfizer a Monza. Quello monzese non sarà l'unico sito autorizzato: anche nello stabilimento di Anagni verrà prodotto il vaccino anti covid. (MonzaToday)

E ancora: "Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'EMA esaminerà i dati sul vaccino, compresi i risultati di uno studio clinico in corso su bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, al fine di decidere se raccomandarne l'estensione d'uso. (PerugiaToday)

Alla luce delle evidenze scientifiche e delle autorizzazioni già rilasciate da FDA, EMA e anche AIFA, la Commissione vaccini dell’Istituto per la Sicurezza Sociale – come hanno già fatto le autorità di diversi Paesi, Italia compresa – nella seduta di ieri, martedì 19 ottobre, ha autorizzato la somministrazione della dose aggiuntiva di vaccini per le persone fragili. (San Marino Rtv)

L’obbligo di green pass non risulta quindi, almeno per ora, essere stato una svolta dal punto di vista vaccinale La sensazione è che, anche a livello locale, l’obbligo di green pass abbia scatenato più una corsa al tampone che al vaccino. (Riviera Time)

Tampone gratis in farmacia per chi prenota il vaccino. Vaccini: terza dose estesa entro fine anno. Coronavirus in Italia: i dati aggiornati 19 Ottobre 2021 Attualmente, hanno completato il ciclo vaccinale quasi 44 milioni di aventi diritto, l’81,4% della popolazione vaccinabile, mentre l’85% ha effettuato almeno una dose. (PMI.it)

Inoltre, la nuova formulazione consente una conservazione più lunga, per 10 settimane, a temperatura di frigorifero da 2 a 8 °C", mentre quella attuale poteva esserlo per 31 giorni. (Farmacista33)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr