Fed e inflazione, Powell s’è desto. Su tassi punto di non ritorno ma niente Volcker shock. Ma spettro passo falso c’è

Finanzaonline.com ECONOMIA

Ma non crediamo che la Fed dirà ai mercati che sbagliano a prezzare quattro rialzi dei tassi nel corso di quest’anno”.

E’ quanto emerge anche dal sondaggio dedicato alle prossime mosse della Fed lanciato dalla Cnbc, il CNBC Survey.

Nessuno shock è atteso dal fronte tassi, che secondo gli analisti saranno confermati nel range attuale, compreso tra lo zero e lo 0,25%.

Oggi, mercoledì 26 gennaio, il Fomc – braccio di politica monetaria della banca centrale americana – annuncerà la propria decisione sui tassi sui fed funds. (Finanzaonline.com)

Su altri giornali

La Fed aggiornerà il suo piano politico stasera (ora italiana) dopo una riunione di due giorni. Mercati oggi aspettano segnali, Asia in lieve rialzo. (Money.it)

Insomma, un quadro di grande incertezza si sta delineando all’orizzonte dei mercati azionari e le Borse statunitensi se ne sono accorte per prime. (Proiezioni di Borsa)

Le borse europee consolidano il rimbalzo a metà seduta, nel giorno in cui la Federal Reserve annuncerà la condotta di politica monetaria (+2,04% Milano, +2,15% Francoforte, +1,65% Londra, +2,15% Parigi). (Milano Finanza)

Prosegue la stagione delle trimestrali Usa, oggi tocca a Intel (NASDAQ: ) e Tesla (NASDAQ: ). Borse in positivo aspettando la Fed. Avvio sopra la parità per i listini del Vecchio Continente che tentano nuovamente il rimbalzo. (Investing.com)

La Fed con un inflazione ai massimi da decenni non può assolutamente continuare a tenere i tassi a zero Ma cosa c’è alla base di questo scenario e la corsa selvaggia delle borse è arrivata al capolinea? (iLoveTrading)

Trimestrale Tesla (NASDAQ: ). Dopo Microsoft (NASDAQ: ) e IBM (NYSE: ) sopra le attese di mercato, gli investitori aspettano i conti trimestrali di Tesla Inc ( :TSLA) questa sera dopo la chiusura di Wall Street. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr