Barca a vela si rovescia, skipper sopravvive per 16 ore nella bolla d’aria dello scafo

Barca a vela si rovescia, skipper sopravvive per 16 ore nella bolla d’aria dello scafo
Sky Tg24 ESTERI

Mentre una nave di soccorso con cinque sommozzatori salpava, uno dei tre elicotteri inviati per aiutare le ricerche ha localizzato l'imbarcazione rovesciata al calar del sole.

Un sommozzatore è salito sullo scafo per cercare segni di vita e l'uomo all'interno ha risposto ai suoi colpi bussando dall'interno.

Una nave, tre elicotteri e i sommozzatori. Le operazioni di soccorso sono state complicatissime. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri media

In risposta ne ha ricevuti altrettanti dall’interno dello scafo: era Camprubi nella sua bolla di sopravvivenza. Camprubi, 62 anni, era salpato la mattina di domenica 31 luglio dal porto di Lisbona a bordo della sua Jeanne Solo Sailor, un’imbarcazione a vela lunga 12 metri. (Corriere della Sera)

Ha capito subito cosa stava avvenendo e che all'interno della cabina si era creata una bolla d'aria di circa 40 cm. Sedici ore immerso nell'oceano. Laurent Camprubi è sopravvissuto per 16 ore immerso nell'acqua gelata dell'atlantico grazie alla tuta in neoprene, respirando nella bolla d'aria di 40 centimetri «Ero consapevole che dovevo sopravvivere alla notte lì dentro. (ilmessaggero.it)

In quell’istante lo skipper francese ha capito che poteva essere salvato. Dopo essere scuffiato al largo delle coste della Galizia, in Spagna, lo skipper francese di 62 anni Laurent Camprubi è rimasto intrappolato all’interno della barca. (Giornale della Vela)

Barca a vela si rovescia, lo skipper sopravvive per 16 ore nella bolla d'aria dello scafo

Sono stati solo agganciati dei palloni di galleggiamento per evitare che la barca affondasse. Quando è sopraggiunta la Guardia costiera spagnola, ha trovato la barca rovesciata ma il mare era così mosso da non riuscire a metterlo in salvo: così l’uomo ha dovuto aspettare fino al mattino seguente. (Corriere TV)

Con il mare troppo mosso per tentare un salvataggio, la guardia costiera ha attaccato dei palloni di galleggiamento all’imbarcazione per evitare che affondasse ulteriormente e ha aspettato fino al mattino. (Il Fatto Quotidiano)

Un sommozzatore è salito sullo scafo per cercare segni di vita e l'uomo all'interno ha risposto ai suoi colpi bussando dall'interno. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr