Borsa, Ftse Mib al palo. Spread poco sopra 200 con l'inflazione che si mangia il debito

Milano Finanza ECONOMIA

L'inflazione, inoltre, si mangia il debito, con un ulteriore impatto positivo sulla sostenibilità dei conti pubblici

Venerdì 5 agosto Moody's ha annunciato di aver rivisto il proprio outlook sulle prospettive di crescita dell'Italia da neutral a negativo.

Con l'inflazione che si mangia il debito, lo spread Btp/Bund resta poco sopra 200 punti base. "Piazza Affari si è mostrata indifferente alla notizia chiudendo la seduta in positivo riavvicinando quota 23mila punti. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altri media

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. (Finanza.com)

Dopo un avvio positivo, i titoli finanziari sono passati in terreno negativo e frenano il Ftse Mib che oscilla sulla parita', dopo essere partito in rialzo dello 0,6% per accelerare anche oltre il +0,7%. (Il Sole 24 ORE)

Mentre i future sugli indici di Wall Street indicano un avvio positivo, intorno alle 12,40 l'indice guadagna lo 0,35% con volumi sottili intorno ai 460 milioni di euro. "Le società italiane hanno generalmente riportato bene, sono state riviste al rialzo le stime sul 2022, ma c'è cautela sul 2023 e 2024", commenta un trader. (Investing.com Italia)

In deciso rialzo BPER Banca (+3,24% a 1,623 euro), che consolida il rally registrato nella seduta del 5 agosto 2022. ENI in rosso (-0,61% a 11,386 euro), mentre Tenaris si conferma in territorio positivo (+1,39% a 12,765 euro). (SoldiOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr