Una strada asfaltata per raggiungere il Partenone: ecco le immagini che hanno sconvolto il mondo

Approfondimenti:
Yahoo Notizie ESTERI

Non sono rimasti contenti i primi turisti arrivati ad Atene, in Grecia.

Invece, hanno trovato ad attenderli 500 metri di cemento armato.

Un gruppo di storici e personalità del mondo della cultura ha già inviato al governo greco una lettera di proteste.

Johnson gela la Grecia: "Non restituiremo i marmi del Partenone". GUARDA ANCHE IL VIDEO: Atene: giungla di cemento attorno all'Acropoli

Dopo tanti mesi di isolamento, speravano di godersi la vista dell'Acropoli e del Partenone. (Yahoo Notizie)

Se ne è parlato anche su altri media

Polemiche sulla strada in cemento che facilita l’accesso ai disabili sulla collina dell’Acropoli di Atene. Una cittadella che domina Atene da oltre 3000 anni, massimo simbolo al mondo della cultura classica. (Sky Tg24 )

E’ stato realizzato un nuovo sistema di sentieri in cemento, destinati a rendere più accessibile ai turisti questo luogo, ma i lavori hanno sollevato polemiche in Grecia. Un luogo leggendario, storico, che dall’alto domina la città di Atene, il Partenone, cambia volto per diventare più accessibile ai turisti. (RTL 102.5)

Il popolo del web (quella parte almeno che ha il cuore all’opposizione) sta prendendo a male parole la maggioranza (di destra) per l’ammodernamento dell’Acropoli. In cima c’è il Partenone, l’essenza dell’eleganza antica, ma per arrivarci bisogna salire scaloni, girare, rigirare, in genere aspettare che il gruppo vacanze davanti decida di procedere. (Corriere della Sera)

Hanno asfaltato l'Acropoli di Atene (di S.Renda)

Da una parte ci sono i conservatori, fedeli all'armonia classica del sito, dall'altra gli innovatori, che mirano ad ampliare l'accesso ai più famosi monumenti della Grecia. "Questo dovrebbe renderci particolarmente felici perché dare gioia alle persone è significativo quanto la protezione dei nostri beni culturali", ha concluso. (Rai News)

Da quando il lavoro è finito, poi, c’è stato un unico acquazzone e per la prima volta in 2.500 anni l’Acropoli si è allagata. Niente di nuovo sotto il sole della democrazia greca: Fidia, amico di Pericle, morì in carcere proprio per una polemica sulla statua di Atena (Notizie - MSN Italia)

Le modifiche “diminuiscono lo splendore architettonico e scultoreo” del sito, secondo l’architetto Tasos Tanoulas. Sopravvissuta a esplosioni, incendi, saccheggi e terremoti, a deturpare, secondo i critici, il sito archeologico, ci ha pensato l’addetto al restauro, l’architetto Manolis Korres. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr