Serie A spezzatino: prima il sì, poi la revoca. Nuova votazione la prossima settimana

Serie A spezzatino: prima il sì, poi la revoca. Nuova votazione la prossima settimana
Fiorentina.it SPORT

Tuttavia, dopo un primo sì sarebbe arrivata poi la revoca della decisione sulla proposta di spalmare 10 gare in altrettanti orari senza alcuna contemporaneità.

Nuova votazione la prossima settimana. In occasione dell’assemblea di Lega sull’approvazione, o meno, dei nuovi orari-spezzatino per la Serie A 2021-22, sarebbero arrivati 13 voti favorevoli nella prima votazione.

E’ poi arrivata la conferma di Dal Pino:“L’assemblea non ha preso decisioni sugli slot delle partite”, ha spiegato il presidente della Lega Serie A all’uscita dall’assemblea

Serie A spezzatino: prima il sì in Lega a dieci gare senza contemporaneità, poi la revoca. (Fiorentina.it)

Su altri media

Oggi solo tre gare che si giocano in contemporanea. L’assemblea ha scelto di votare una seconda delibera per annullare il primo voto, mozione passata con il voto contrario solo di Juventus, Lazio e Napoli (IlNapolista)

In cosa consiste la spalmatura quali sono i nuovi orari individuati? La revoca e l'aggiornamento dell'assemblea. La determinazione e le pressioni sono state tali da alzare il livello della tensione e raccomandare l'aggiornamento alla prossima assemblea, non prima di aver messo ai voti la proposta di revoca della precedente votazione. (Sport Fanpage)

A poter votare sulle questioni riguardanti il campionato 21/22 solamente diciannove club, con la Salernitana non convocata ufficialmente e quindi ferma a guardare. Durante l’assemblea di Serie A odierna, i club hanno approvato il calcio spezzatino, ma la decisione finale è stata rinviata. (Toro.it)

Serie A spezzatino: la Lega vota a favore, poi la revoca. Tutto rimandato

A far fare dietrofront è stata la forte pressione del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, e quello del Genoa, Enrico Preziosi. (Calcio mercato web)

Nonostante in un primo momento 13 di club si fossero schierati a favore di questa scelta, la votazione è stata poi revocata. Se ne riparlerà la prossima settimana. Il passaggio dei diritti di trasmissione della Serie A a DAZN continua a far discutere. (Viola News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr