Covid, Sileri d'accordo con Bassetti sul bollettino e avanza: 'Valutare il passaggio ad endemia'

Covid, Sileri d'accordo con Bassetti sul bollettino e avanza: 'Valutare il passaggio ad endemia'
Sputnik Italia INTERNO

È chiaro che se fai un richiamo quando hai ancora l’immunità del richiamo precedente, il nuovo richiamo non serve", ha detto Sieri, ricordando che la dose di richiamo è servita perché dopo 5-6 mesi l'immunità va scemando, ma bisognerà anche valutare la circolazione del virus e il tipo di variante predominante.La polemica sul bollettinoIl sottosegretario ha commentato la proposta di Bassetti di eliminare il bollettino quotidiano, che ha sollevato un acceso dibattito fra i virologi dopo la replica fuori dalle righe di Crisanti. (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altre testate

Il declassamento del Covid da pandemia a endemia, come intende fare la Spagna "è un’opzione che non potrà non essere valutata. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ai microfoni di 'L’Italia s’è desta' su Radio Cusano Campus. (Adnkronos)

La lezione della pandemia renderà l'Europa più coesa. «La lezione della pandemia renderà l'Europa più forte e coesa nel gestire le future emergenze» È un altro di quei passaggi che dovranno segnare il transito dalla pandemia all’endemia, dall’emergenza alla convivenza con il virus». (Gazzetta del Sud)

Emergenza pandemia - Covid, Sileri: «Non è diventato una banale influenza, bisogna rivedere le regole per la gestione degli ospedali»

E’ chiaro che se fai un richiamo quando hai ancora l’immunità del richiamo precedente, il nuovo richiamo non serve. Se poi dovesse diventare un semplice raffreddore, e non parlo della Omicron, non servirà più neanche fare il richiamo”. (StrettoWeb)

La comunicazione dei dati, ha spiegato Sileri, «deve essere aggiornata, visto che il semplice dato del numero dei contagiati in sé è poco significativo in presenza di un virus diventato molto più contagioso ma meno aggressivo, soprattutto con i vaccinati. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr