Dopo la sospensione riprendono gradualmente esami e visite negli ospedali

Dopo la sospensione riprendono gradualmente esami e visite negli ospedali
Giornale7 SALUTE

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte per l’emergenza Covid e il Dirmei (Dipartimento interaziendale funzionale a valenza regionale “Malattie ed emergenze infettive”) hanno dato il via libera alle Aziende sanitarie per “procedere e consolidare il ripristino delle attività ordinarie programmate e di screening- istituzionali ed in regime di libera professione intramuraria- nel rispetto delle norme, delle linee guida e delle buone prassi di riferimento per la prevenzione della infezione da Covid19“. (Giornale7)

Ne parlano anche altri giornali

Le Aziende sanitarie locali sono organizzate per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità” (Quotidiano Sanità)

Le Aziende sanitarie locali sono organizzate per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità. (Il Torinese)

Le Aziende sanitarie regionali possono “procedere e consolidare il ripristino delle attività ordinarie programmate e di screening- istituzionali ed in regime di libera professione intramuraria- nel rispetto delle norme, delle linee guida e delle buone prassi di riferimento per la prevenzione della infezione da Covid-19“. (IdeaWebTv)

Riprendono le attività ordinarie dopo lo stop della terza ondata

Così la nota che il Dirmei (Dipartimento interaziendale funzionale a valenza regionale “Malattie ed emergenze infettive”) e l’Unità di Crisi regionale per l’emergenza Covid hanno inviato in queste ore alle Direzioni generali delle Aziende sanitarie. (La Fedeltà)

Le Aziende sanitarie regionali possono "procedere e consolidare il ripristino delle attività ordinarie programmate e di screening- istituzionali ed in regime di libera professione intramuraria- nel rispetto delle norme, delle linee guida e delle buone prassi di riferimento per la prevenzione della infezione da Covid". (OssolaNews.it)

Lo ha comunicato il Dirmei dell’Unità di Crisi della Regione alle direzioni generali delle Aziende. L’Asl sta riorganizzando la propria attività per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità. (Prima Vercelli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr