Ddl Zan, Pillon: “Ci sono già le leggi che puniscono le aggressioni”

Ddl Zan, Pillon: “Ci sono già le leggi che puniscono le aggressioni”
LaPresse INTERNO

Se dico che i bambini devono nascere da una mamma e un papa, se dico che genitore uno e genitore due è una scemenza sto discriminando qualcuno?

Se vogliamo inasprire queste pene bene ma primo se uno è maschio è maschio e se uno è femmina è femmina, non è che uno si auto percepisce femmina poi fa qualunque cosa.

E’ il commento di Simone Pillon, parlamentare della Lega in merito alla polemica sulla approvazione del ddl Zan

Se uno è cretino o criminale da aggredire qualcuno per qualsiasi ragione ci sono leggi che già oggi lo mandano in galera. (LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

Chissà quante altre chicche del genere si trovano nei testi dei musicisti fan del ddl Zan. Un bell’esempio di stereotipo antisemita: gli ebrei usurai che tengono il mondo al guinzaglio grazie alla loro ricchezza finanziaria. (Tempi.it)

Al termine del discorso alla Camera sul “Piano nazionale di ripresa e resilienza” Draghi si è detto certo che “l’onestà, l’intelligenza, il gusto del futuro prevarranno sulla corruzione, la stupidità e gli interessi costituiti”. (Il Manifesto)

Ddl Zan, quel no (inaspettato) alla legge sull’omofobia di femministe e Arcilesbica

Storica femminista che ha fatto le battaglie accanto al Mit, Movimento italiano transessuali, Terragni dice: «L’identità di genere è un oggetto non definito e non puoi mettere in una legge penale un oggetto non definito. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr