Jp Morgan, guai dopo il progetto Superlega: banca declassata

Jp Morgan, guai dopo il progetto Superlega: banca declassata
Sampdoria News 24 ECONOMIA

Dopo il naufragio del progetto della Superlega, guai per JP Morgan, banca finanziatrice del progetto che aveva offerto 3.5 miliardi da dividere tra i 12 club.

Il colosso americano è stato declassato da Standard Ethics, agenzia di rating indipendentemente sulla sostenibilità.

Secondo l’agenzia, infatti, quanto proposto da JP Morgan in relazione alla Superleague andrebbe contro alle idee di sostenibilità. (Sampdoria News 24)

Ne parlano anche altri media

Il colosso americano è stato declassato da Standard Ethics, agenzia di rating indipendentemente sulla sostenibilità. La banca è stata declassata: ecco cosa sta succedendo. Dopo il naufragio del progetto della Super League, guai per JP Morgan, banca finanziatrice del progetto che aveva offerto 3.5 miliardi da dividere tra i 12 club. (MilanNews24.com)

La banca statunitense è una delle più antiche e importanti istituzioni finanziarie a livello globale. DECLASSATA - Standard Ethics, una delle agenzia di rating sulla sostenibilità più autorevoli nel campo, ha infatti immediatamente declassato il rating della storica banca americana che passa da EE- (adeguato) a E+ (non conforme). (Calciomercato.com)

Flop Super League: JP Morgan si tira indietro

Jp Morgan, spiega Calciomercato.com, è infatti passata da EE- (adeguato) a E+ (non conforme) poiché è andata in conflitto con le "best practice" di sostenibilità definite da Standard Ethics sulla base delle linee guida delle più importanti istituzioni internazionali (ilBianconero)

Dopo il dietrofront delle sei inglesi (Manchester United, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Tottenham e Liverpool) e dell’Inter, il presidente Florentino Perez ha accusato l’ennesimo colpo basso Anche la banca americana JP Morgan, che avrebbe garantito un finanziamento da 3,5 miliardi di euro per le società fondatrici, si è tirata indietro. (CIP)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr