Crisi dei semiconduttori: perché colpisce il mercato dell’automotive?

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Il mercato dell’automotive rappresenta, a livello globale, una piccolissima percentuale e anche se dovesse riprendersi in tempi brevi non tutti i produttori potrebbero beneficiare del ritorno alla produzione

La situazione imperversa da mesi e per il mercato dell’automotive rappresenta un ennesimo e durissimo colpo.

La crisi dei semiconduttori è uno dei principali motivi per cui molte nuove auto non sono più disponibili e torneranno, probabilmente, successivamente all’estate. (Tom's Hardware Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Pochi grandi produttori. Alla fine sono rimasti pochi grandi produttori che dominano il mercato, il maggiore dei quali è la taiwanese TSMC, seguita dalla coreana Samsung, dalla taiwanese UMC e dalla statunitense Globalfoundries controllata in realtà dal fondo sovrano di Abu Dhabi Mubadala Investment Company. (Tiscali Notizie)

L’esecutivo di Seul sosterrà il settore mettendo a loro disposizione agevolazioni fiscali, finanziamenti e infrastrutture. I Governi di tutto il mondo stanno stanziando risorse enormi per vincere la guerra dei microchip, ormai diventata fondamentale in diversi settori dell’economia globale. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr