Wall Street, settimana tutta in calo. Milano peggiora nel pomeriggio

Wall Street, settimana tutta in calo. Milano peggiora nel pomeriggio
Rai News ECONOMIA

In tema di materie prime, il petrolio risale dell'1,7%, e si avvicina ai 73 dollari al barile con il Brent del mare del Nord

Questo peggioramento è stato dovuto al cambio di segno di Wall Street.

Milano peggiora nel pomeriggio. Condividi. di Fabrizio Patti. L'indice Ftse Mib di Milano è peggiorato nel pomeriggio e ha chiuso con un calo dello 0,86%, il bilancio settimanale vede una discesa dell'1,45 per cento. (Rai News)

Ne parlano anche altre testate

Il congresso pone così un'altra sfida a Wall Street, mentre i democratici continuano a proporre una serie di nuove misure fiscali per sostenere i fondi per una legge di bilancio da 3.500 miliardi di dollari che deve affrontare una dura opposizione da parte dei legislatori su entrambi i lati del corridoio. (Milano Finanza)

Per la borsa Usa, l'esito della settimana è negativo: il Dow Jones ha sofferto la seconda settimana consecutiva di perdite, in flessione dell'1,5%; lo S&P 500 ha ceduto lo 0,9% su base settimanale, il Nasdaq Composite lo 0,5%. (Finanzaonline.com)

Venti di tempesta agitano Wall Street e spingono i mercati azionari americani verso il baratro: le indicazioni dell’analisi grafica. Venti di tempesta agitano Wall Street e spingono i mercati azionari americani verso il baratro. (Proiezioni di Borsa)

Wall Street apre sopra la parità, incognite variante Delta e tapering

PRINCIPALI BORSE. BORSA ITALIANA (Milano). BORSA AMERICA NORD (NYSE). BORSA SVIZZERA. LA BORSA, CURIOSITÀ. Come funziona la Borsa? La frenata dei principali indici europei e americani si deve ad alcuni dati macro dei principali stati europei. (http://www.lagendanews.com)

Dopo quattro sedute consecutive al ribasso i listini di Wall Street iniziano le contrattazioni del venerdì sopra la parità, anche se il nervosismo degli investitori a causa della variante Delta, secondo gli analisti, rimane elevato. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr