G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa
Sky Tg24 ESTERI

Sul tavolo anche un piano per la produzione di vaccini approfondimento Tassa minima globale per le multinazionali: ecco come funziona Downing Street ha precisato che Londra donerà 100 milioni di dosi, mentre gli Usa si sono già impegnati a fornire 500 milioni di vaccini.

Il governo britannico, che presiede il vertice al via oggi in Cornovaglia, ha annunciato che l’obiettivo è "porre fine alla pandemia" nel 2022 e che i leader "presenteranno un piano per ampliare la produzione di vaccini”. (Sky Tg24)

La notizia riportata su altri media

Il premier è stato lead speaker nella prima sessione dedicata ai temi della ripresa economica. Una curiosità: pare il presidente francese Emmanuel Macron abbia postato sui social escludendo accuratamente dalle immagini il premier inglese Boris Johnson (Quotidiano.net)

Economia, clima e Libia nell’incontro con gli altri leader. A rappresentare l’Italia c’era il premier Mario Draghi, noto tra i leader mondiali soprattutto per i suoi trascorsi alla Banca centrale europea. (TIMgate)

Draghi ora meno sussidi e più investimenti

Il premier ha enfatizzato l'importanza delle politiche attive del lavoro per aiutare i più deboli, soprattutto le donne e i giovani La crescita economica "è oggi il modo migliore per assicurare la sostenibilità dei conti pubblici". (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr