;

L'omicidio di un ceceno a Berlino diventa spy story. La Germania espelle due russi

L'omicidio di un ceceno a Berlino diventa spy story. La Germania espelle due russi
AGI - Agenzia Italia AGI - Agenzia Italia (Esteri)

Sempre secondo gli inquirenti, la vittima era stata classificata dai russi come un "terrorista" e come tale era ricercato.

Accreditati presso l'ambasciatore come diplomatici, sempre secondo lo Spiegel, in effetti erano agenti del Gru, il servizio d'intelligence militare della Russia.

A parte la battuta di Lavrov, finora non sarebbe giunta nessuna "risposta di rilievo" dalle autorità russe.

Il settimanale, inoltre, riferisce che i due espulsi in realtà di due collaboratori dei servizi d'intelligence: dichiarate "persona non grata", devono lasciare il Paese entro sette giorni.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti