Fisco, torna lo spettro del redditometro: chi rischia di chiudere

ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Brutte notizie in arrivo per molti contribuenti che a breve potrebbero ritornare a dover fare i conti con l’incubo redditometro, rischiando così di chiudere i battenti.

C’è chi lo ha definito un vero e proprio incubo, chi invece ritiene che si riveli essere il colpo di grazia per partite Iva e autonomi

Quest’ultimo si presenta come uno strumento volto ad accertare il livello di reddito delle persone e verificare eventuali movimenti sospetti. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre testate

In base allo schema di decreto sul redditometro posto in pubblica consultazione dal MEF, in particolare verrà valutata anche la capacità di risparmio, considerata come parte di reddito non utilizzata per consumi e investimenti Lo strumento utilizzato dall’Agenzia delle entrate per controllare i conti correnti è l’Anagrafe dei rapporti finanziari (o Anagrafe dei conti correnti). (Wall Street Italia)

Dopo l’annuncio iniziale è apparso chiaro a tutti che l’applicazione concreta della minimum tax sarà possibile, se tutto va bene, tra anni. L’obiettivo del redditometro è quello di sempre: misurare la capacità di spesa delle famiglie in relazione ai redditi dichiarati. (Il Sussidiario.net)

Tra le disposizioni del decreto attuativo del nuovo Redditometro 2021 sarebbe indicato il 2016 come anno di partenza di riferimento. Il Governo Draghi è al lavoro sul nuovo Redditometro, strumento bloccato nel 2018 volto ad analizzare i redditi dei contribuenti e le relative capacità contributive. (I-Dome.com)

Gli accertamenti fiscali non devono assumere le sembianze di una persecuzione e la lotta all'evasione va combattuta riducendo la pressione fiscale, non col redditometro». Così Eugenio Filograna, presidente del movimento Autonomi e Partite Iva. (Liberoquotidiano.it)

(LaPresse)- “Alleggeriamo la vita ai contribuenti. Ora l’Istat, riportando un parere di Eurostat, ci ha dato ragione visto che l’operazione è a costo zero per lo Stato. (LaPresse)

Solito approccio moralistico. Sembra evidente a questo punto che l’idea di fondo sia ispirata da una sorta di approccio moralistico rette di ogni tipo, detersivi, pentole, biglietti del bus, giocattoli, libri scolastici, pezzi di ricambio auto, alimentari, abbigliamento, viaggi. (Nicola Porro)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr