Coronavirus a Reggio Calabria, un morto e 49 nuovi positivi

Coronavirus a Reggio Calabria, un morto e 49 nuovi positivi
Il Reggino INTERNO

Crotone: CASI ATTIVI 917 (35 in reparto; 882 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.638 (4.564 guariti, 74 deceduti).

Vibo Valentia: CASI ATTIVI 444 (20 ricoverati, 424 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.577 (4.497 guariti, 80 deceduti).

Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.505 (95 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 34 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 6 in reparto al P.O di Melito; 8 in terapia intensiva; 2.362 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 17.917 (17.633 guariti, 284 deceduti). (Il Reggino)

Ne parlano anche altri giornali

Credo sinceramente che lo stato italiano è sottomesso alle multinazionali che dettano i vari decreti anti-Covid”, conclude. Credo che i decreti anti-Covid vengono dettati dalle multinazionali”. Luigi Catalano, coordinatore del movimento Nuova Italia Unita, ai microfoni di StrettoWeb, sottolinea: “da oltre un anno che andiamo avanti con apri e chiudi e la gente è in difficoltà. (Stretto web)

- Vibo Valentia: 20 ricoverati, 424 in isolamento domiciliare; CASI 4.497 guariti, 80 deceduti. - Reggio Calabria: 95 in reparto all'AO di Reggio Calabria; 34 in reparto al P. (LaC news24)

Inoltre, dal 29 aprile è attivo un numero regionale 0961 789775 (operativo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17, sabato dalle ore 9 alle ore 13, festivi esclusi) per chiedere informazioni, comunicare disagi ai quali gli operatori cercheranno di dare risposte o soluzione in tempi rapidi. (Soverato Web)

Reggio Calabria, proseguono i controlli sulle occupazioni abusive degli alloggi comunali

Dall’analisi e dal confronto tra i dati comunicati giornalmente da Germaneto e da quelli inviati a Roma per le analisi dell’Istituto Superiore della Sanità emerge un gap sconvolgente. Avere delle restrizioni maggiori, restare in zona rossa, avrebbe consentito di abbattere il numero dei nuovi positivi? (LaC news24)

1 Maggio 2021 11:48. L’associazione è nata nel dicembre 2018 grazie all’iniziativa spontanea di cittadini volontari che si sono occupati di ridare decoro e dignità – ripulendo tutta l’area – ad un piccolo polmone verde situato nella zona residenziale di via Botteghelle. (Stretto web)

Assurdità rispetto alle quali siamo immediatamente intervenuti sottraendo all’illegalità situazioni che sono davvero insopportabili ed impossibili da accettare». «Per questo – ha detto ancora l’assessore – risultano ancor più inammissibili e fastidiosi possibili abusi o inqualificabili prepotenze. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr