Tridico (INPS): Ora ridurre precariato, sì salario minimo mille euro

ilmessaggero.it INTERNO

Poi, allo scoppio della pandemia, si è deciso di sospendere il decreto Dignità fino a settembre".

Sul salario minimo "la cifra di nove euro lordi l'ora è assolutamente compatibile con la forchetta che ha indicato due anni fa l'Europa in una delle sue direttive.

"Tra il 2018 e il 2019 non c'è stato alcun blocco" del mercato del lavoro causato dal decreto Dignità.

"Nove euro lordi l'ora per otto ore al giorno vuol dire avere salari netti di poco superiori a mille euro al mese

Bruxelles raccomandava un salario minimo basato su una forchetta tra il 50% del reddito medio e il 60% del salario mediano. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre fonti

In Italia, nel solo settore privato, questi due valori corrispondono a 10,59 euro e 7,60, quindi la cifra media è 9 euro" "La cifra è assolutamente compatibile con la forchetta che ha indicato due anni fa l’Europa in una delle sue direttive - ha spiegato il presidente Inps in una intervista al quotidiano La Stampa - Bruxelles raccomandava un salario minimo basato su una forchetta tra il 50% del reddito medio e il 60% del salario mediano. (La voce di Rovigo)

Ma la dinamica che si può osservare nei Paesi con un salario minimo legale non ha mai confermato tale eventualità. La Germania ha varato l'aumento del salario minimo a 12 euro l'ora (dagli attuali 9,82), a partire dal 1° ottobre. (Today.it)

Per l’INPS mille euro al mese sono possibili. Salario minimo di mille euro al mese? (iLoveTrading)

Il presidente dell’Inps Pasquale Tridico torna alla carica sul salario minimo in Italia, che secondo la sua proposta non dovrebbe scendere sotto la soglia di mille euro. (Virgilio Notizie)

In Italia, nel solo settore privato, questi due valori corrispondono a 10,59 euro e 7,60, quindi la cifra media è 9 euro». Bene ha fatto il governo a sostenere i consumatori con redditi bassi (Open)

Intanto, però, il mercato del lavoro tira perciò non ha più senso tenere sospeso il decreto Dignità», dice il presidente dell’Istituto della previdenza, Pasquale Tridico Nei primi due mesi del 2022 l’Inps rileva un saldo positivo di 264 mila contratti, più della metà a termine: «I dati sono buoni ma si riferiscono a prima della guerra. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr