Libia, si dimette a sorpresa l'inviato speciale dell'Onu

Libia, si dimette a sorpresa l'inviato speciale dell'Onu
Rai News ESTERI

Lo riferiscono fonti diplomatiche delle Nazioni Unite, sottolineando che al momento non è stata data alcuna motivazione per la decisione.

Dalla portavoce della missione Onu in Libia (Unsmil) ad ora è arrivato soltanto un "nessun commento"

L'annuncio arriva a meno di un mese dalla data prevista per elezioni presidenziali nel Paese, il 24 dicembre.

"Kubis si è dimesso", ha fatto sapere un diplomatico del Palazzo di Vetro, come poi confermato da altre fonti Onu, secondo le quali probabilmente l'inviato speciale sentiva di non avere "abbastanza sostegno". (Rai News)

La notizia riportata su altri giornali

La nomina del nuovo inviato in Libia, ad ogni modo, dovrà dapprima ricevere l’approvazione dei 15 membri del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. (Sicurezza internazionale)

Libia, si dimette l’inviato Onu Jan Kubis: scontro con New York sui tempi delle elezioni

Il diplomatico ed ex ministro slovacco da mesi era in dissenso su vari temi con la dirigenza politica dell’Onu a New York, e in particolare con la visione della vicesegretaria Rosemary DiCarlo, l’americana che sovrintende a tutti i dossier politici del Palazzo di Vetro (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr