Milano, nuovi incentivi per auto e moto a basso impatto inquinante

Milano, nuovi incentivi per auto e moto a basso impatto inquinante
hdmotori.it ECONOMIA

I fondo a disposizione per questa nuova tornata di incentivi è di 3 milioni di euro.

Il Comune di Miano rilancia gli incentivi per auto e moto a basso impatto ambientale.

L'obiettivo della città è quello di aiutare i cittadini a rinnovare il parco auto e moto circolante in città.

Questi nuovi incentivi seguono quelli offerti nel 2020 grazie ai quali i cittadini hanno potuto rottamare 794 veicoli inquinanti e acquistare 1.791 nuovi mezzi a basso impatto ambientale (689 auto ibride, elettriche, bifuel, 230 scooter elettrici, 842 bici e 30 cargobici elettriche)

L'amministrazione ha fatto sapere che nei prossimi giorni sarà pubblicato un bando all'interno del sito ufficiale del Comune con tutti i dettagli per accedervi. (hdmotori.it)

Ne parlano anche altri media

L'Amministrazione comunale mette a disposizione nuovi incentivi per i privati che hanno acquistato nel 2021 o acquisteranno nuovi veicoli a basso impatto ambientale. Tutti gli incentivi saranno erogati una volta sola e per un solo veicolo (MilanoToday.it)

Con il decreto Infrastrutture sono stati infatti riallocati 57 milioni di euro nel fondo che prevede ecobonus per acquisto auto a basse emissioni. Il fondo poi è di 57 milioni: finiranno prestissimo. (ClubAlfa.it)

Il bando per l'erogazione sarà pubblicato a breve: i fondi - cumulabili agli incentivi statali e utilizzabili soltanto una volta e per un singolo veicolo - saranno disponibili fino a esaurimento e prevede che l'acquisto di una moto elettrica nuova o di uno scooter elettrico nuovo venga incentivato con un contributo pari al 60% del costo totale e fino al massimo di 3.000 euro attraverso la demolizione di un veicolo a benzina fino a Euro 3 o diesel fino a Euro 6 o la sua all'esportazione (solo diesel Euro 5 e 6) o, ancora, attraverso la radiazione di un motoveicolo o ciclomotore a due tempi fino a Euro 3 o benzina a quattro tempi fino a Euro 2. (Moto.it)

Incentivi auto elettriche e Plug-in: i bonus non dureranno a lungo

Con il decreto Infrastrutture sono stati infatti riallocati 57 milioni di euro nel fondo che prevede ecobonus fino a 6.000 euro per acquisto auto a basse emissioni. (InvItalia)

Il contributo è ridotto del 20% per chi non rottamerà e sceglierà invece di provvedere alla contestuale radiazione per esportazione all'estero di un veicolo per il trasporto persone diesel Euro 5 e 6. Tra pochi giorni palazzo Marino pubblicherà il nuovo bando. (La Gazzetta dello Sport)

Visto il fondo a disposizione, gli incentivi non dureranno molto a lungo Per questo, il Governo, attraverso il decreto infrastrutture, è intervenuto per sportare le risorse, per poter ripristinare gli incentivi per queste vetture. (HDmotori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr