Super Green pass in Italia: perché la strada è in salita. I tre nodi da sciogliere

Quotidiano.net INTERNO

Il dibattito sul Super green pass, al vaglio del governo in queste ore, apre una serie di questioni che dovranno essere affrontate e risolte dal governo.

Un problema che ci sarebbe pure dal punto di vista pratico, visto che "anche i vaccinati possono essere portatori del virus".

Green pass, dietrofront sui trasporti: niente obbligo su bus e metro. Un'altra questione da risolvere riguarda i dati degli italiani: con il doppio binario del green pass, infatti, chiunque sarà chiamato a effettuare i controlli potrà conoscere se il cittadino è vaccinato, guarito o ha fatto un tampone. (Quotidiano.net)

Su altri giornali

Sul tavolo il cosiddetto “super green pass”, la certificazione verde con alcune restrizioni per chi non è vaccinato. Di fatto al vagio del Governo c’è la possibilità di imporre restrizioni alla vita sociale per chi non è vaccinato e magari ha il green pass, ottenuto dall’esito negativo del tampone. (IlGiunco.net)

Chi sceglierà di ricorrere al tampone per avere il Green pass, potrebbe non avere più accesso alle attività culturali, sociali e ricreative, come bar, ristoranti, cinema, teatri, musei, bar, palestre e piscine, discoteche e stadi. (Centropagina)

Alcune regioni spingono addirittura per accorciare la durata del green pass vaccinale, ad 12 a 9 mesi, o addirittura a 6. Dobbiamo tutelare chi ha fatto il proprio dovere» ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. (Calcio e Finanza)

“Se il super Green pass entrasse in vigore dalla prossima settimana salviamo il Natale, se questo accadesse dopo si rischia di non riuscirci”. Per i vaccinati vanno bene quelle da zona gialla” (Imola Oggi)

Per far questo serve una cognizione puntuale dello stato dell'arte basata su fondamenti scientifici, convinzione, tempestività e lungimiranza" Un super Green pass contro l'ondata di contagi da coronavirus in Italia? (Adnkronos)

Un problema che ci sarebbe pure dal punto di vista pratico, visto che «anche i vaccinati possono essere portatori del virus». E’ possibile introdurre una distinzione tra vaccinati e non vaccinati senza l’obbligo del vaccino? (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr