Borsa: Europa chiude in calo con gas e Fed, Francoforte -2%

Tiscali Notizie ECONOMIA

- MILANO, 17 AGO - Seduta negativa per le Borse europee, che scontano i timori per gli impatti sulla crescita che potrebbero derivare dalla crisi energetica e dalla velocità con cui la Fed proseguirà nella stretta monetaria.

Tra gli investitori, dopo cinque sedute di rialzi, ha prevalso la cautela in attesa di leggere in serata le minute della Fed, da cui potrebbe emergere che il board, nella riunione di luglio, ha preso in considerazione anche un rialzo dei tassi di 100 punti base per frenare l'inflazione

A Francoforte l'indice Dax ha terminato le contrattazioni in calo del 2,04% a 13.626 punti, a Parigi il Cac 40 ha ceduto lo 0,97% a 6.528 punti mentre a Londra il Ftse 100 ha contenuto le perdite allo 0,27%, a 7.515 punti. (Tiscali Notizie)

Ne parlano anche altri media

Euro / Dollaro USA. oro. Francoforte. Londra. Parigi. Iveco. Mfe A. Ariston Holding. (Teleborsa). (Teleborsa) -, assieme agli altri Eurolistini. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 86,51 dollari per barile. (Borsa Italiana)

(Teleborsa) - Chiusura di ottava in deciso ribasso per le Borse europee, con Piazza Affari che registra le perdite maggiori. Maglia rosa tra i titoli del FTSE MIB a mostrare un buon guadagno, Recordati ottiene un +2,07% (ilmessaggero.it)

Sale invece il maggiore assicuratore svizzero del ramo vita, Swiss Life, che guadagna lo 0,92% dopo aver registrato un aumento del 4% dell'utile netto semestrale L'inflazione dei prezzi al consumo britannica è salita al 10,1% a luglio, ai massimi dal febbraio 1982. (Investing.com Italia)

Anche il comparto oil perde terreno, zavorrato dall'apprezzamento del dollaro e dai timori circa il rallentamento dell'economia globale. Non si distinguono neanche i titoli dell'automotive: Iveco arretra di 1,2%, Stellantis (BIT: ) cede 1,7% e Cnh (BIT: ) registra un ribasso di 1,8% (Investing.com Italia)

S/Staff. (Reuters) - Le borse europee sono in calo e fanno registrare una perdita settimanale, mentre il maggiore incremento di sempre dei prezzi alla produzione tedeschi nel mese di luglio si somma al malumore per le prospettive economiche della maggiore economia della regione e riaccende i timori di una recessione. (Investing.com Italia)

In rosso il FTSE Italia Mid Cap (-0,91%); come pure, in discesa il FTSE Italia Star (-0,74%). Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la seduta poco sotto la parità con una variazione negativa dello 0,11%. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr