Astrazeneca, Faq, l'università di Oxford testa il vaccino su bambini e adolescenti: «Valutiamo risposta immunitaria»

Astrazeneca, Faq, l'università di Oxford testa il vaccino su bambini e adolescenti: «Valutiamo risposta immunitaria»
Il Messaggero ECONOMIA

Questo studio valuterà se i bambini e gli adolescenti di età compresa tra 6 e 17 anni hanno una buona risposta immunitaria con questo vaccino anti Covid.

È uno studio britannico di fase II per valutare la sicurezza e la risposta immunitaria del vaccino COVID-19, ChAdOx1 nCoV-19, in bambini sani di età compresa tra 6-17 anni.

Fino a 150 partecipanti di età 6-11 anni e fino a 150 partecipanti di età 12-17 anni prenderanno parte allo studio. (Il Messaggero)

La notizia riportata su altri media

L'assessore regionale alle Politiche per la salute, Pier Luigi Lopalco, auspica che le autorità nazionali decidano di posticipare la somministrazione della seconda dose del vaccino a 12 settimane e non a tre, in modo da garantire più rapidamente una copertura, seppur parziale, a un maggior numero di cittadini. (LeccePrima)

Dottore, è vero che c’è chi storce il naso quando sa che sarà vaccinato con AstraZeneca, o addirittura che lo rifiuta? Pur differente da Pfizer e Moderna, anche questo siero è un’arma fondamentale per sconfiggere alla radice il virus. (L'Eco di Bergamo)

Covid, AstraZeneca: 'Lavoriamo per rispettare la consegna delle dosi'

La Confederazione, che ha già ordinato 5,3 milioni di dosi dalla casa farmaceutica, starebbe pensando di comprare il preparato ma rivenderlo. Lo indica Nora Kronig, vicedirettrice dell’Ufficio federale della sanità sulla «NZZ am Sonntag». (Corriere del Ticino)

'Riguardo alle notizie emerse oggi sulle consegne del vaccino AZD1222, AstraZeneca affermache sta lavorando per rispettare l'impegno di consegnare all'Italia 4,2 milioni di dosi nel primo trimestre, con l'obiettivo di superare i 5 milioni. (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr