Addio ai Cinque stelle, ecco i parlamentari siciliani che seguono Di Maio

Altri dettagli:
Giornale di Sicilia INTERNO

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Fabio Geraci

Nipote dell’avvocato Nino D’Uva, uno degli avvocati del maxiprocesso di Messina ucciso 36 anni fa dalla mafia, non più di un paio di giorni fa aveva dichiarato pubblicamente di stare dalla parte di Di Maio.

Chi sono i fedelissimi deputati e senatori siciliani pronti a seguire il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dopo la scissione dal Movimento 5 Stelle?

Sui social è scattato immediatamente il toto nomi ma tra le certezze c’è il deputato questore messinese Francesco D’Uva, 35 anni, laureato in Chimica, sposato con due figli, alla sua seconda legislatura. (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

Perché il Movimento ne ha passate tante, ma mai si era avuta un'impressione così netta che nulla sarà più come prima. La nemesi dei grillini si chiamerà Insieme per il Futuro, come una lista civica qualsiasi alle elezioni comunali di una cittadina qualunque. (ilGiornale.it)

(askanews) – “C’è sicuramente qualcosa da difendere e continuare a costruire: è il futuro dei cittadini, ai colleghi e agli amici dico perciò mettiamoci in cammino ‘Insieme per il futuro’, il futuro di tutti coloro che vorranno condividere il nostro progetto e saranno i benvenuti”. (Agenzia askanews)

Le parole del ministro degli Esteri sembrano accantonare il celebre 'uno vale uno' che per anni è stato esibito dal M5S Così Luigi Di Maio, nella conferenza stampa in cui annuncia l'addio al Movimento 5 Stelle e certifica la scissione. (Adnkronos)

La rottura - L’addio di Di Maio ai 5 stelle: «Uno non vale uno, da oggi il M5s non è più la prima forza politica»

Martedì 21 giugno 2022 - 21:49. M5s,Di Maio: bivio è tra partito e Italia, non ho avuto dubbi. "Ho giurato sulla Costituzione della Repubblica". CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Roma, 21 giu. Lo ha detto Luigi Di Maio in conferenza stampa. (Agenzia askanews)

In questi mesi la prima forza politica in Parlamento aveva il dovere di sostenere il governo senza ambiguità – ha proseguito Di Maio -. Il capogruppo alla Camera sarà l’ex ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport nel governo Conte bis, Vincenzo Spadafora (Open)

Un dibattito nato dall'esigenza di fare chiarezza sulle posizioni di alcuni dirigenti del Movimento 5 Stelle che hanno rischiato di indebolire fortemente il nostro paese. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha comunicato ufficialmente il clamoroso abbandono dal Movimento 5 stelle. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr